6 programmi TV da guardare a giugno 2023 | Tendenze digitali

6 programmi TV da guardare a giugno 2023 |  Tendenze digitali

L’estate è alle porte e, sebbene ciò possa significare trascorrere più tempo all’aria aperta, è anche il momento migliore per spettacoli nuovi e di ritorno che sono già nella tua lista di controllo o dovrebbero esserlo! Dopo aver fatto il pieno di sole, rannicchiati di notte con un rinfrescante tè freddo o una calda tazza di java e dai un’occhiata a uno di questi spettacoli che torneranno o debutteranno a giugno.

C’è un eclettico mix di titoli per soddisfare gusti diversi, dalla persona che cerca di riaccendere il proprio amore per gli zombi con il più recente Morti che camminano serie a un pubblico entusiasta alla ricerca dei più recenti spettacoli di veri crimini, drammi allettanti e un intrigante spettacolo Netflix che sarà sicuramente uno dei più popolari del mese.

Manifesto (2 giugno)

La NBC probabilmente non ha previsto il respingimento ricevuto al momento dell’annullamento Manifesto. Fortunatamente per i fan che volevano la chiusura del dramma soprannaturale al limite del tuo posto, Netflix è entrato e ha ripreso lo spettacolo per la quarta e ultima stagione. Distribuiti in due parti, gli ultimi 10 episodi della stagione arriveranno questo mese. La storia inizia quando i passeggeri di un volo scomparso cinque anni prima tornano misteriosamente. Non sono invecchiati, ma il mondo sì. Mentre cercano di reintegrarsi nella società, con alcune persone che li accolgono a braccia aperte e altri che credono di essere demoni maledetti, uomini, donne e bambini hanno segretamente (e alla fine non così segretamente) a che fare con qualcos’altro. Hanno strane visioni, spesso collegate tra loro e che rivelano sempre qualcosa di terribile che sta per accadere.

La storia è incentrata su un piccolo gruppo di passeggeri guidati da Ben Stone (Josh Dallas) e sul loro viaggio alla scoperta della verità. Nella parte 1 di Manifesto stagione 4, il giovane Cal Stone, originariamente interpretato da Jack Messina, è misteriosamente invecchiato di cinque anni (e ora è interpretato da Ty Doran) e il suo cancro è tornato. Con una morte scioccante e altro ancora da svelare, i fan non vedono l’ora di scoprire cosa succede in quella fatidica data della morte (che, opportunamente per lo spettacolo, è il 2 giugno).

Flusso Manifesto su Netflix.

Basato su una storia vera (8 giugno)

Jason Bateman è dietro questa commedia thriller, con protagonista L’assistente di voloKaley Cuoco nei panni di Ava, Chris Messina nei panni di Nathan e Tom Bateman nei panni di Matt, rispettivamente agente immobiliare, ex star del tennis e idraulico, che si ritrovano invischiati nel mondo ossessivo del vero crimine. “Dobbiamo svegliarci con gli omicidi ogni mattina?” chiede Nathan nella roulotte Basato su una storia vera mentre Ava guarda con entusiasmo un vero spettacolo del crimine mentre si prepara al mattino. Ma quando una giovane donna viene uccisa nelle vicinanze e un serial killer è a piede libero nella loro città, Ava intravede un’opportunità. Può usare le abilità che crede di aver sviluppato attraverso il suo fandom per risolvere il crimine (o almeno avviare un avvincente podcast su di esso) e fare soldi per pagare le bollette.

La commedia oscura piacerà ai fan di Solo omicidi nell’edificioun altro spettacolo che prende in giro l’ossessione americana per il vero crimine, così come un’altra popolare serie di gialli di Peacock, Faccia da poker. Dai produttori esecutivi di I ragazzi E Ozark, puoi aspettarti anche un sacco di umorismo oscuro.

Flusso Basato su una storia vera su Pavone.

La stanza affollata (9 giugno)

Tom Holland sta appendendo il suo costume di Spidey e si sta travestendo da giovane accusato di un crimine in questo thriller psicologico ambientato nel 1979. La stanza affollatainterpretato anche da Amanda Seyfried ed Emmy Rossum, è ispirato al romanzo di saggistica del 1981 Le menti di Billy Milligan di Daniel Keyes Al centro della storia ci sono Danny (Holland), un giovane arrestato per un crimine, e Rya (Seyfried), l’improbabile investigatore incaricato di risolverlo.

La miniserie di 10 episodi è raccontata dal punto di vista di Rya, che conduce diverse interviste per saperne di più sulla storia della vita di Danny e sugli eventi che lo hanno trasformato in quello che è. Con il cast stellato e il track record di Apple per serie eccellenti come Cattive sorelle E Restringimentoci aspettiamo che questo sia un successo.

Flusso La stanza affollata su AppleTV+.

Star Trek: Strange New Worlds (15 giugno)

Già rinnovata per una terza stagione, Star Trek: Strani nuovi mondi torna questo mese per una seconda stagione per continuare ad esplorare… beh, strani nuovi mondi. Uno spin-off di Star Trek: Scoperta, la serie si concentra sul Capitano Christopher Pike (Anson Mount) e il suo equipaggio a bordo della nave stellare USS Enterprise. Continuano a esplorare nuovi mondi, anche se la serie è ambientata un decennio prima Star Trek: la serie originale.

Con Ethan Peck come Spock e Rebecca Romjin come Numero Uno, Star Trek: Strani nuovi mondi è elogiato per la sua interpretazione moderna della storia pur esplorando un design storico simile agli anni ’60. Dopotutto, è ancora il 23° secolo della serie. Gli episodi della seconda stagione della serie nominata ai Primetime Emmy Award verranno rilasciati settimanalmente fino al 17 agosto.

Flusso Star Trek: Strani nuovi mondi su Paramount+.

The Walking Dead: Dead City (18 giugno)

Il tanto atteso ritorno di Morti che camminano I personaggi preferiti dal mondo e dai fan Negan (Jeffrey Dean Morgan) e Maggie (Lauren Cohan) arrivano finalmente a giugno. The Walking Dead: La città morta porterà i fan in un viaggio completamente nuovo mentre Maggie non ha altra scelta che chiedere l’aiuto del suo nemico giurato, Negan, per aiutare a salvare il figlio rapito, Hershel.

Prendendo in giro un ritorno del “vecchio Negan”, insieme a molti volti nuovi apparentemente dal suo passato, Walking Dead: La città morta è uno dei tanti spin-off pianificati per l’enorme franchise. Ambientata a New York City, la serie conterrà, si spera, un cameo o due, e sicuramente quei nuovi e più agili camminatori che sono stati spaventosamente introdotti prima Morti che camminano ha incontrato la sua fine.

Flusso The Walking Dead: La città morta su AMC+.

L’orso (22 giugno)

Jeremy Allen White torna caldo vincendo i premi Critics’ Choice, Golden Globe e Screen Actors Guild per aver interpretato Carmen “Carmy” Berzatto, la riluttante nuova proprietaria della paninoteca locale del suo defunto fratello, in L’orso. Uno chef di cucina che ha lavorato sodo per scalare i ranghi nel mondo culinario di New York, Carmy non è lì per i soldi. È lì per occuparsi degli affari che suo fratello gli ha lasciato. C’è un respingimento da parte dello staff burbero che ama fare le cose a modo suo e si oppone alle sue abilità e alle sue ricette arroganti… fino a quando non assaggia davvero il suo cibo, cioè. Ma Carmy non è turbato: è determinato a rendere questo semplice panino il punto caldo della sua vecchia città natale e dimostrare a se stesso che ha il talento e la spinta per avere successo.

Di ritorno per la sua seconda stagione, L’orso è crudo, onesto, emotivo e divertente. La stagione 1 si è conclusa con i piani di Carmy di rinnovare il ristorante nel suo posto, giustamente chiamato The Bear (dopo il suo soprannome). Ha nuove sfide in attesa, tuttavia, e un segreto scioccante da mantenere.

Flusso L’orso su Hulu.

Raccomandazioni della redazione











Fonte: https://www.digitaltrends.com/movies/tv-shows-to-watch-in-june-2023/

Avatar photo

Sylvain Métral

J'adore les séries télévisées et les films. Fan de séries des années 80 au départ et toujours accroc aux séries modernes, ce site est un rêve devenu réalité pour partager ma passion avec les autres. Je travaille sur ce site pour en faire la meilleure ressource de séries télévisées sur le web. Si vous souhaitez contribuer, veuillez me contacter et nous pourrons discuter de la manière dont vous pouvez aider.