Analisi: Paramount+ e Max, il connubio perfetto tra le serie?

Analisi: Paramount+ e Max, il connubio perfetto tra le serie?

Paramount+ sta valutando una partnership con Max: quale impatto sul settore dello streaming?

Paramount+ sta valutando la possibilità di collaborare con un altro servizio di streaming e Max di WBD è in corsa. Questo approccio fa parte di una tendenza al consolidamento nel settore dello streaming. La Paramount, nel bel mezzo delle trattative per la fusione con Skydance, ha chiarito il proprio interesse per un partner di streaming. In precedenza, la società aveva discusso l’idea di fondersi con Peacock, ma questa non si è concretizzata.

In realtà Paramount+ sembra arrivare in ritardo. Max ha annunciato un pacchetto di streaming con Disney+ e Hulu, che renderebbe il mega pacchetto leader di mercato, superando persino Netflix. Per non essere da meno, Netflix ha collaborato con Apple TV+ e Peacock per lanciare il servizio “Streamsaver” con annunci pubblicitari.

Qual è la scelta migliore per una partnership con Paramount+?

Mentre le linee di battaglia si delineano nell'era del consolidamento delle guerre in streaming, un'alleanza tra Paramount+ e Max è la scelta più logica? Oppure ci sono più piattaforme compatibili?

Il Content Panorama di Parrot Analytics indica che solo lo 0,9% dei titoli disponibili su Paramount+ è disponibile anche su Max. Questa bassa sovrapposizione tra questi servizi di streaming è un buon segno del potenziale valore per gli abbonati che porterebbe una fusione delle due piattaforme.

Tuttavia, la sovrapposizione dei cataloghi è solo una parte dell’equazione. Grazie alle Audience Solutions di Parrot Analytics, possiamo anche studiare il percorso di visualizzazione del pubblico su queste piattaforme. Quante persone che guardano i contenuti su Paramount+ passano poi agli spettacoli su Max? Questa misurazione multipiattaforma del comportamento degli ascoltatori è un indicatore ancora più accurato della compatibilità delle due piattaforme.

Abbiamo scoperto che a maggio il 13,8% degli spettatori che hanno guardato un titolo disponibile su Paramount+ ha poi guardato uno spettacolo o un film su Max. Per contestualizzare questo dato, si tratta di un valore leggermente superiore alla quota di spettatori che passano a un titolo su Netflix (13,4%), il che è impressionante considerando l'impressionante dimensione del catalogo di Netflix.

Tra il pubblico dei titoli su Paramount+, l'11,8% ha guardato un titolo su Prime Video, dimostrando che la significativa sovrapposizione nei cataloghi tra queste due piattaforme non si traduce necessariamente in ascoltatori comuni.

Tuttavia, anche se Max ha forti ragioni per collaborare con Paramount+, in realtà è stata Hulu ad avere il maggior numero di spettatori condivisi con Paramount+ il mese scorso. “Shogun” ha attirato in particolare molti spettatori della Paramount+. Tra coloro che hanno guardato un titolo su Paramount+ a maggio, il 16,3% ha successivamente guardato un titolo su Hulu, indicando un forte comportamento condiviso tra queste due piattaforme e un altro potenziale partner logico per Paramount+.

snl-ryan-gosling-beavis-butthead

Fonte: www.thewrap.com

Avatar photo

Sylvain Métral

J'adore les séries télévisées et les films. Fan de séries des années 80 au départ et toujours accroc aux séries modernes, ce site est un rêve devenu réalité pour partager ma passion avec les autres. Je travaille sur ce site pour en faire la meilleure ressource de séries télévisées sur le web. Si vous souhaitez contribuer, veuillez me contacter et nous pourrons discuter de la manière dont vous pouvez aider.