Bass Reeves: storia vera o finzione?

Bass Reeves: storia vera o finzione?

Lawmen: Bass Reeves: una serie avvincente su un leggendario eroe western.

La serie Lawmen: Bass Reeves, recentemente pubblicata su Paramount+, mette in risalto la straordinaria storia del leggendario vigilante Bass Reeves, brillantemente interpretato da David Oyelowo. Reeves è una figura imponente, non solo come uno dei più grandi eroi della frontiera, ma anche come uno dei primi vice marescialli neri a prestare servizio a ovest del fiume Mississippi.

Ambientata nell’era successiva alla Guerra Civile, la serie esplora la carriera di Reeves come ufficiale di pace federale nel territorio indiano, catturando più di 3.000 dei criminali più famosi senza mai subire danni. Questa serie avvincente fonde azione, romanticismo e ricerca della giustizia in un modo che mantiene gli spettatori affascinati. La sinossi ufficiale, secondo IMDb, recita: “Sul leggendario vigilante Bass Reeves, uno dei più grandi eroi della frontiera e uno dei primi vice marescialli neri a ovest del fiume Mississippi”.

Bass Reeves: una figura storica o una creazione immaginaria?

La serie Paramount+ Lawmen: Bass Reeves descrive in modo autentico la straordinaria vita di Bass Reeves, una figura storica reale nata in schiavitù nel 1838, che in seguito divenne uno dei pionieri dei marescialli neri degli Stati Uniti nella regione del fiume Mississippi occidentale.

La serie trae ispirazione dalla vita ben documentata di Bass Reeves, raccontata principalmente nel libro Black Gun, Silver Star: The Life and Legend of Frontier Marshal Bass Reeves di Art T. Burton. Ex professore di studi afroamericani alla Loyola University, il lavoro di Art T. Burton costituisce una base storica cruciale per comprendere il viaggio di Reeves dalla schiavitù a una figura importante nelle forze dell’ordine.

L’eredità di Reeves risuona nel corso della storia, ispirando varie opere letterarie e adattamenti cinematografici, consolidando il suo status di leggendario vigilante le cui storie continuano ad affascinare il pubblico.

È importante notare che, sebbene la serie sia radicata in eventi reali e nell’essenza della vita di Bass Reeves, utilizza alcune libertà creative per ottenere effetti drammatici, bilanciando l’accuratezza storica con le esigenze di una narrazione accattivante.

Fonte: hiddenremote.com

Avatar photo

Sylvain Métral

J'adore les séries télévisées et les films. Fan de séries des années 80 au départ et toujours accroc aux séries modernes, ce site est un rêve devenu réalité pour partager ma passion avec les autres. Je travaille sur ce site pour en faire la meilleure ressource de séries télévisées sur le web. Si vous souhaitez contribuer, veuillez me contacter et nous pourrons discuter de la manière dont vous pouvez aider.