Confronto tra Apple TV+ e altre piattaforme di streaming negli Stati Uniti

Confronto tra Apple TV+ e altre piattaforme di streaming negli Stati Uniti

Apple TV+ è cresciuta rapidamente dal suo lancio nel 2019, ma la piattaforma è ancora in ritardo rispetto ai principali concorrenti come Netflix e Amazon Prime Video. JustWatch ha recentemente pubblicato i dati sulle quote di mercato delle piattaforme di streaming statunitensi per il terzo trimestre del 2023, permettendoci di confrontare la crescita di Apple TV+ con quella di altre piattaforme.

Il mercato dello streaming negli Stati Uniti

Osservando i numeri, vediamo che la classifica è rimasta più o meno la stessa, ma c’è stata una leggera variazione positiva per la maggior parte delle piattaforme di streaming. Amazon Prime Video resta in prima posizione con una quota di mercato del 22% (1% in più rispetto al trimestre precedente), seguito a ruota da Netflix con il 21%.

Anche Paramount+ e Apple TV+ hanno aumentato la loro quota di mercato dell’1%, mentre Hulu e Warner’s Max hanno mantenuto la stessa quota di mercato del trimestre precedente. Disney+ è stata l’unica grande piattaforma di streaming a perdere l’1% della sua quota di mercato durante il trimestre.

Ecco la classifica completa fornita da JustWatch:

  • Amazon Prime Video: 22% (+1%)
  • Netflix: 21% (+1%)
  • Massimo: 15% (stabile)
  • Disney+: 12% (-1%)
  • Hulu: 11% (stabile)
  • Fondamentale+: 8% (+1%)
  • AppleTV+: 7% (+1%)
  • Altri : 4% (-3%)

Apple TV+ contro le altre

Considerando che Apple TV+ è stata lanciata alla fine del 2019 con un piccolo catalogo di film e serie TV originali, è sorprendente vedere che Apple sia riuscita a far crescere la piattaforma abbastanza rapidamente. Tuttavia, il mercato dello streaming appare nel complesso stagnante, dato che le opzioni a disposizione dei consumatori sono numerose, alcune delle quali estremamente consolidate, come Netflix.

Ad esempio, Apple TV+ ha raggiunto una quota di mercato del 6% negli Stati Uniti durante il secondo trimestre del 2022 e ci è voluto più di un anno per guadagnare un altro 1%. Nel frattempo, nello stesso periodo dell’anno scorso, il suo concorrente Paramount+ aveva solo una quota di mercato del 4% negli Stati Uniti e ora ha più abbonati di Apple TV+.

Sebbene Netflix abbia perso numerosi abbonati da quando ha iniziato a reprimere la condivisione delle password e ad aumentare il prezzo dei suoi abbonamenti, rimane una delle piattaforme di streaming più popolari al mondo, probabilmente grazie al suo ampio catalogo. Apple adotta un approccio diverso, con un catalogo più piccolo ma produzioni pluripremiate.

Tuttavia, Apple TV+ sta investendo molto nella produzione di contenuti originali. La società ha recentemente firmato un accordo con la stella del calcio Lionel Messi e ha appena pubblicato un nuovo documentario su di lui sulla piattaforma. Ciò potrebbe portare presto ad alcuni nuovi abbonati per Apple TV+ e lo scopriremo dai numeri del prossimo trimestre.

Fonte: 9to5mac.com

Avatar photo

Sylvain Métral

J'adore les séries télévisées et les films. Fan de séries des années 80 au départ et toujours accroc aux séries modernes, ce site est un rêve devenu réalité pour partager ma passion avec les autres. Je travaille sur ce site pour en faire la meilleure ressource de séries télévisées sur le web. Si vous souhaitez contribuer, veuillez me contacter et nous pourrons discuter de la manière dont vous pouvez aider.