Disney rafforza la sicurezza delle password per contrastare la condivisione, così come Netflix.

Disney rafforza la sicurezza delle password per contrastare la condivisione, così come Netflix.

Disney si unisce alla battaglia contro la condivisione delle password sulle piattaforme di streaming. Durante la chiamata sugli utili di mercoledì, il CEO Bob Iger ha dichiarato che la società sta esaminando la condivisione degli account per lo streaming e fornirà maggiori dettagli sulla sua politica per affrontarla entro la fine dell’anno. “Abbiamo già la capacità tecnica per monitorare molto di questo”, ha detto mercoledì Iger. “Non darò un numero specifico se non per dire che è significativo.” La società implementerà tattiche per mitigare la condivisione delle password nel 2024. Mentre Iger ha affermato che la Disney dovrebbe vedere alcuni effetti da questo lancio nel 2024, le iniziative per impedire la condivisione delle password non saranno completamente completate il prossimo anno.

La Disney sta seguendo l’esempio di Netflix, che ha iniziato a implementare una nuova politica di condivisione degli account all’inizio di quest’anno.

In effetti, Disney e i suoi concorrenti sono alla ricerca di modi per rendere redditizio lo streaming, metodi che hanno incluso il taglio della spesa per i contenuti, l’introduzione di opzioni più economiche con la pubblicità e la prevenzione della divisione degli account. Disney ha tre servizi di streaming sotto il suo ombrello: l’ammiraglia Disney+, Hulu e ESPN+. Tutti e tre i servizi sono disponibili anche in un pacchetto scontato. La società ha già annunciato che offrirà presto una “one app experience” negli Stati Uniti, integrando i contenuti di Hulu in Disney+, anche se le opzioni standalone rimarranno disponibili.

Aumenteranno anche i prezzi per i servizi di streaming Disney.

Mercoledì, la Disney ha annunciato che avrebbe aumentato i prezzi per quasi tutti i suoi servizi di streaming. Disney+ senza pubblicità costerà $ 13,99 al mese, con un aumento del 27%. Il prezzo senza pubblicità di Hulu aumenterà a $ 17,99 al mese, un aumento del 20%. Le opzioni Hulu e Disney+ con pubblicità vedranno i loro prezzi rimanere invariati. Iger ha affermato che la pubblicità è un modo fondamentale per raggiungere la redditività.

Tuttavia, Disney non sa in che modo l’eliminazione della condivisione della password influirà sulla crescita degli abbonati.

“Ovviamente pensiamo che ci sarà, ma non stiamo speculando”, ha detto, aggiungendo che il cambiamento sarebbe un’opportunità per far crescere il business. Netflix è stato un precursore tra i servizi di streaming nel reprimere la condivisione delle password. Questa è stata una delle iniziative discusse da Netflix dopo aver visto una crescita piatta degli abbonati nel 2022 e aver cercato metodi per aumentare le entrate. Netflix, come Disney+, ha aggiunto un livello più economico con la pubblicità. A luglio, Netflix ha annunciato di aver aggiunto 5,9 milioni di clienti nel secondo trimestre mentre la sua lotta contro la condivisione delle password ha iniziato a dare i suoi frutti negli Stati Uniti. Netflix in precedenza aveva affermato che oltre 100 milioni di famiglie, ovvero circa il 43% della sua base di utenti globale, condividevano account, compromettendo la sua capacità di investire in nuovi contenuti.

Non è ancora chiaro come la Disney ridurrà la condivisione degli account.

Fonte: www.cnbc.com

Avatar photo

Sylvain Métral

J'adore les séries télévisées et les films. Fan de séries des années 80 au départ et toujours accroc aux séries modernes, ce site est un rêve devenu réalité pour partager ma passion avec les autres. Je travaille sur ce site pour en faire la meilleure ressource de séries télévisées sur le web. Si vous souhaitez contribuer, veuillez me contacter et nous pourrons discuter de la manière dont vous pouvez aider.