Disney+ sta rafforzando le sue misure contro la condivisione delle password.

Disney+ sta rafforzando le sue misure contro la condivisione delle password.

Disney+ si prepara a intensificare la lotta contro la condivisione delle password tra i suoi utenti. A partire dal 1° novembre, il Canada sarà il primo Paese a sperimentare questa restrizione, come evidenziato dalle e-mail ricevute dagli abbonati Disney+ canadesi.

Un nuovo approccio a Disney+

Questa decisione, che fa eco a un’iniziativa simile di Netflix, dimostra la volontà di Disney di garantire i propri ricavi legati al servizio di streaming. L’azienda ha rivisto i propri termini di servizio, sottolineando che, se non diversamente specificato dal livello di servizio, gli abbonamenti non dovrebbero estendersi oltre il nucleo familiare. Una “casa” qui si riferisce a un insieme di elettrodomestici utilizzati nella residenza principale di una persona dai suoi occupanti.

Distribuzione più rapida del previsto

Il CEO di Disney, Bob Iger, aveva già lasciato intendere in agosto di voler implementare strategie per contrastare la condivisione delle password entro il 2024. Tuttavia, l’implementazione iniziale in Canada indica un’implementazione più diffusa, più rapida del previsto.

La perdita di 512 milioni di dollari

Una perdita sostanziale di 512 milioni di dollari per la divisione streaming della Disney nel terzo trimestre fiscale del 2023 fornisce il contesto per questa decisione. Nell’ambito dei suoi sforzi per ridurre la spesa per lo streaming, Disney ha anche aumentato i prezzi per i suoi abbonamenti Disney+ e Hulu senza pubblicità. Il primo è ora disponibile per 13,99 dollari al mese negli Stati Uniti, mentre il secondo costa 17,99 dollari al mese.

Sebbene il Canada sia il primo paese ad adottare questa misura, si prevede che gli Stati Uniti e altri paesi seguiranno rapidamente l’esempio.

L’esempio da seguire

Prendendo spunto da Netflix, che ha posto fine alla condivisione delle password tra le famiglie attraverso restrizioni IP e di localizzazione, e successivamente ha visto un’impennata di nuovi abbonamenti, è chiaro il motivo per cui altre piattaforme stanno cercando di riprodurre questa strategia.

Fonte: applemagazine.com

Avatar photo

Sylvain Métral

J'adore les séries télévisées et les films. Fan de séries des années 80 au départ et toujours accroc aux séries modernes, ce site est un rêve devenu réalité pour partager ma passion avec les autres. Je travaille sur ce site pour en faire la meilleure ressource de séries télévisées sur le web. Si vous souhaitez contribuer, veuillez me contacter et nous pourrons discuter de la manière dont vous pouvez aider.