Facebook vende i messaggi privati ​​dei suoi utenti a Netflix per 100 milioni di dollari

Facebook vende i messaggi privati ​​dei suoi utenti a Netflix per 100 milioni di dollari
Facebook vende i messaggi privati ​​dei suoi utenti a Netflix per 100 milioni di dollari

Netflix e Facebook: una partnership controversa

Un documento condiviso da un utente ha rivelato che la piattaforma di streaming Netflix e il colosso dei social media Facebook si stavano scambiando informazioni private sugli utenti. Secondo questo documento, Facebook forniva l'accesso ai messaggi privati ​​degli utenti in cambio della loro cronologia di visualizzazione. Inoltre, secondo quanto riferito, la piattaforma di streaming video ha pagato più di 100 milioni di dollari a Facebook.

Così, nel 2011, la piattaforma di streaming ha annunciato un'integrazione con Facebook per condividere i dati degli utenti a livello internazionale. Secondo quanto riferito, Netflix ha quindi esercitato pressioni sul Congresso degli Stati Uniti affinché autorizzasse questa condivisione di dati negli Stati Uniti.

Accordi controversi

A partire dal 2013, Netflix avrebbe stipulato una serie di accordi chiamati “Facebook Extended API”, incluso un accordo “Inbox API” che consentiva a Netflix di accedere in modo programmatico alle caselle di posta elettronica private degli utenti di Facebook, in cambio di un rapporto regolare sul numero di consigli inviati e visualizzati dagli utenti di Facebook. Nell'agosto 2013, Facebook avrebbe concesso a Netflix l'accesso alla sua “Titan API” consentendo l'accesso agli amici degli utenti tramite l'applicazione di messaggistica di Facebook.

Una stretta collaborazione

Secondo i documenti del tribunale, le due società avevano uno stretto rapporto da quasi dieci anni. Si dice che l'ex CEO di Netflix Hastings abbia fatto parte del consiglio di amministrazione di Facebook dal 2011 al 2019 e abbia supervisionato personalmente il rapporto tra le due società. Inoltre, la spesa pubblicitaria di Netflix su Facebook avrebbe raggiunto circa 150 milioni di dollari all’anno all’inizio del 2019.

In conclusione, il rapporto tra Netflix e Facebook è stato segnato da controversi scambi di dati privati ​​e da una stretta collaborazione commerciale che solleva interrogativi sulla privacy degli utenti.

Fonte: watcher.guru

Avatar photo

Sylvain Métral

J'adore les séries télévisées et les films. Fan de séries des années 80 au départ et toujours accroc aux séries modernes, ce site est un rêve devenu réalité pour partager ma passion avec les autres. Je travaille sur ce site pour en faire la meilleure ressource de séries télévisées sur le web. Si vous souhaitez contribuer, veuillez me contacter et nous pourrons discuter de la manière dont vous pouvez aider.