I Pixar Animation Studios della Disney prevedono di licenziare 175 dipendenti.

I Pixar Animation Studios della Disney prevedono di licenziare 175 dipendenti.
I Pixar Animation Studios della Disney prevedono di licenziare 175 dipendenti.

Disney Pixar Animation Studios prevede di ridurre la propria forza lavoro del 14%, ovvero 175 dipendenti, come parte di una ristrutturazione volta a ridurre le spese annuali di miliardi. Ecco cosa ricordare da questa decisione:

Annuncio di licenziamenti

I licenziamenti riguarderanno circa 175 persone, ovvero il 14% dei 1.300 dipendenti dello studio di animazione, secondo The Hollywood Reporter, che è stato il primo a riportare la notizia. Il presidente della Pixar Jim Morris ha informato lo staff che i dipendenti interessati verranno informati martedì, secondo Variety, citando una nota interna. Questi licenziamenti sono inferiori a quanto inizialmente previsto, con alcuni media che riportano che lo studio prevede di ridurre la propria forza lavoro del 20%, secondo The Hollywood Reporter.

Contesto

La Disney ha recentemente tagliato in modo aggressivo la spesa, con l’obiettivo di ridurre i costi annuali di 7,5 miliardi di dollari. Il CEO Bob Iger ha inoltre dichiarato la sua intenzione di produrre contenuti meno originali per Disney+ in modo da privilegiare la qualità rispetto alla quantità. Questi sforzi di riduzione della spesa hanno portato alla riduzione di oltre 8.000 posti di lavoro. L'ultimo film cinematografico della Pixar, “Elemental”, ha avuto uno dei peggiori debutti nella storia dello studio quando è stato presentato in anteprima lo scorso giugno. Voci di potenziali licenziamenti circolano da gennaio e l'ultima tornata di tagli di posti di lavoro è avvenuta lo scorso giugno, con l'eliminazione di 75 posti di lavoro.

Conclusione

In breve, Disney Pixar Animation Studios sta intraprendendo una significativa ristrutturazione con l'eliminazione di 175 posizioni, come parte di una più ampia strategia di riduzione dei costi. Questi cambiamenti arrivano in un momento in cui l’industria dell’animazione si trova ad affrontare sfide economiche significative, in particolare a causa della crescente concorrenza e dei cambiamenti nelle abitudini di consumo dell’intrattenimento.

Fonte: www.forbes.com

Avatar photo

Sylvain Métral

J'adore les séries télévisées et les films. Fan de séries des années 80 au départ et toujours accroc aux séries modernes, ce site est un rêve devenu réalité pour partager ma passion avec les autres. Je travaille sur ce site pour en faire la meilleure ressource de séries télévisées sur le web. Si vous souhaitez contribuer, veuillez me contacter et nous pourrons discuter de la manière dont vous pouvez aider.