Il boss di Netflix sfida la sfida di casting di Rufy da One Piece.

Il boss di Netflix sfida la sfida di casting di Rufy da One Piece.

Il co-CEO di Netflix, Ted Sarandos, definisce il casting di Rufy in One Piece una delle sfide più difficili nella storia dell’azienda. Secondo lui, trovare l’attore ideale per interpretare questo personaggio iconico è stato complicato quanto scegliere Ryan Reynolds in The Adam Project o Kirby Howell-Baptiste in The Sandman.

Un casting difficile ma riuscito

Secondo l’intervista di Ted Sarandos durante i guadagni di Netflix del terzo trimestre del 2023, One Piece è diventato il numero 1 in 84 paesi, riuscendo dove Stranger Things o Wednesday hanno fallito. Sarandos individua nel casting di Rufy uno dei motivi principali di questo successo. “Iñaki Godoy, il protagonista della serie, è stata una delle sfide di casting più difficili nella storia della nostra programmazione originale. Scegliere l’attore per interpretare Monkey D. Rufy è stata una vera sfida”, afferma Sarandos.

Dopo aver preso in considerazione centinaia di attori per il ruolo di Rufy, il team del casting non è riuscito a trovare la miscela perfetta di “cuore, calore e chimica” necessaria affinché il pubblico “si innamorasse di questi personaggi”. “, secondo il regista di One Piece Marc Jobst . Iñaki Godoy aveva esattamente questo e lo ha dimostrato facendo “qualcosa di pazzesco, improvvisando intenzionalmente. Era come, ‘Oh, okay, ha sfacciataggine e fascino,’” aggiunge Jobst. Anche il creatore di One Piece Eiichiro Oda e la voce giapponese dell’anime, Mayumi Tanaka, hanno supportato personalmente Iñaki Godoy. Oda dice che “non riesce a immaginare nessun altro in questo ruolo”.

Con questo successo, Netflix si pone davanti ai suoi concorrenti essendo in grado di individuare talenti promettenti e offrendo loro l’opportunità di diventare superstar globali.

La facilità di trovare l’attrice per il Dr. Kureha

Quando si tratta del casting della stagione 2 di One Piece, il personaggio del Dr. Kureha sembra più facile da trovare. Jamie Lee Curtis è una grande fan della serie e ha espresso il desiderio di partecipare al progetto. Lo showrunner Matt Owens è felice dell’offerta e dice: “Dobbiamo provare a inserirlo nello show. Cosa possiamo fare ? E il Dr. Kureha, fortunatamente, è un personaggio che apparirà nella nostra storia e si adatta perfettamente a Jamie Lee Curtis”.

La serie live-action di One Piece è descritta da Netflix come segue: “Con il suo Cappello di Paglia e la sua ciurma disordinata, il giovane pirata Monkey D. Rufy intraprende un viaggio epico alla ricerca del tesoro in questo adattamento live-action del popolare manga ”.

Fonte: www.cbr.com

Avatar photo

Sylvain Métral

J'adore les séries télévisées et les films. Fan de séries des années 80 au départ et toujours accroc aux séries modernes, ce site est un rêve devenu réalité pour partager ma passion avec les autres. Je travaille sur ce site pour en faire la meilleure ressource de séries télévisées sur le web. Si vous souhaitez contribuer, veuillez me contacter et nous pourrons discuter de la manière dont vous pouvez aider.