Il nuovo spettacolo detronizza “The Witcher” nella Top 10 di Netflix

Il nuovo spettacolo detronizza “The Witcher” nella Top 10 di Netflix

Il successo della serie The Witcher su Netflix è stato di breve durata. Sebbene sia tornata in cima alle classifiche dopo l’uscita degli ultimi tre episodi della terza stagione, la sua popolarità è rapidamente precipitata. In effetti, le valutazioni della stagione 3 erano già diminuite del 30% rispetto alla stagione 2. E immagino che gli episodi della parte 2 della stagione 3 abbiano avuto un altro calo a causa del nuovo modello di trasmissione di Netflix, che divide le stagioni in più parti.

Una sostituzione inaspettata

La serie che ora occupa il primo posto su Netflix non è nemmeno una novità. È Sweet Magnolias, che continua ad attrarre un gran numero di spettatori per la sua terza stagione. Questa serie è diventata uno dei successi inaspettati di Netflix, nonostante abbia un pubblico totalmente diverso da The Witcher.

Il ritorno delle serie multi-episodio

Una delle storie più interessanti nell’elenco dei 10 migliori di Netflix nell’ultimo mese è Suits. Infatti, Netflix ha recentemente ottenuto i diritti per trasmettere le otto stagioni di questa serie originale da USA Network. Ciò suggerisce che il pubblico è nostalgico di questi drammi umoristici e avvincenti, che hanno molti episodi e non richiedono grandi budget. In passato, USA Network offriva molte serie di questo tipo (Monk, Psych), ma oggi sono rare. Tuttavia, mostra che forse tutti questi servizi di streaming dovrebbero investire nel modello della stagione di 16-20 episodi, a condizione che la qualità sia presente. In effetti, poche serie adottano ancora questo approccio, la maggior parte preferendo stagioni da 6 a 10 episodi al massimo, incentrate sul prestigio. Tuttavia, è interessante notare che Sweet Magnolias riscuote molto successo nonostante il suo formato più tradizionale.

Diversità nella Top 10

Il resto dell’elenco include A Perfect Story, una storia d’amore spagnola rivolta a un pubblico maturo, How to Become a Cult Leader, un documentario sui culti storici, così come My Happy Marriage, un’uscita anime settimanale. Anche Baki Hanma, un altro anime, esiste da un po’ di tempo. Non sarebbe sorprendente se Netflix continuasse a investire di più in anime originali o con licenza, che ha già un enorme successo sulla piattaforma e ha anche avvantaggiato concorrenti come Sony con Crunchyroll.

Il futuro incerto di The Witcher

Quando si tratta di The Witcher, le cose non sembrano molto buone. Gli ultimi due episodi della terza stagione sono i più votati dai fan dell’intera serie. Non penso che la stagione 3 sia stata così brutta nel complesso, ma i fan sono sconvolti dalla partenza di Henry Cavill e temo che le stagioni 4 e 5, nonostante i migliori sforzi di Liam Hemsworth, saranno un disastro. È francamente sorprendente che Netflix abbia rinnovato lo spettacolo per altri due anni in quelle circostanze, e sono sicuro che avrebbero potuto evitare tutto questo A) alterando lo spettacolo per renderlo più fedele ai libri in modo che Cavill non lasciasse il progetto o B) terminando semplicemente la serie quando Cavill non c’è più. Ma eccoci qui.

Fonte: www.forbes.com

Avatar photo

Sylvain Métral

J'adore les séries télévisées et les films. Fan de séries des années 80 au départ et toujours accroc aux séries modernes, ce site est un rêve devenu réalité pour partager ma passion avec les autres. Je travaille sur ce site pour en faire la meilleure ressource de séries télévisées sur le web. Si vous souhaitez contribuer, veuillez me contacter et nous pourrons discuter de la manière dont vous pouvez aider.