Impatto della fusione con la Warner Bros Discovery-Paramount sulla televisione via cavo

Impatto della fusione con la Warner Bros  Discovery-Paramount sulla televisione via cavo

Il matrimonio dei giganti dei media

Un gigantesco matrimonio new media è ancora una volta in corso a Hollywood con i primissimi colloqui tra David Zaslav della Warner Bros.. Discovery e Bob Bakish della Paramount Global riguardo ad una potenziale fusione delle due società.

Incontri fondamentali per l'industria

Analisti e fonti del settore hanno sollevato una serie di domande sull’effetto che una combinazione WBD-Paramount avrebbe sul panorama televisivo e su come sarebbe un simile matrimonio.

Il primo passo in qualsiasi seria pianificazione di integrazione sarebbe determinare cosa fare con le reti via cavo statunitensi di WBD e Paramount, hanno scritto giovedì gli analisti dei media di MoffettNathanson in una nota di ricerca, dopo che mercoledì pomeriggio è arrivata la notizia dei colloqui di fusione.

Una panoramica del patrimonio di ciascuna azienda

Warner Bros. Discovery ospita canali via cavo come Food Network, HGTV, TLC, TBS, TNT, Cartoon Network/Adult Swim, Discovery, Animal Planet, CNN, TCM, truTV, ID, OWN, tra gli altri, ed è comproprietario di Magnolia Network di Chip e Joanna Gaines.

Le attività via cavo della Paramount sono BET (che si dice sia in trattative per la vendita), Comedy Central, Nickelodeon, MTV, VH1, Paramount Network, CMT, così come alcune reti più piccole.

Secondo i dati Nielsen e l'analisi MoffettNathanson, le reti via cavo della Paramount sono seconde solo a WBD per tempo di visione lineare nella maggior parte dei trimestri. Insieme, le due società deterrebbero il 35%-40% del tempo di visione televisiva lineare negli Stati Uniti, “una quota maggiore di quella che qualsiasi altra entità ha controllato dall’era pre-cavo e probabilmente causerà la maggiore potenziale resistenza normativa”.

Manovre per soddisfare i requisiti normativi

Date le normative, la probabile soluzione a questa impasse per una potenziale fusione sarebbe quella di vendere alcuni di quei canali via cavo della Paramount e mantenere il portafoglio più ampio della Warner Bros.. Discovery, supervisionata dalla direttrice della rete statunitense Kathleen Finch. Tali vendite potenziali ridurrebbero anche l'impatto sull'attuale elevato debito della Warner Bros.. Scoperta.

E la Warner Bros. È decisamente più probabile che Discovery dia priorità alla programmazione via cavo, che utilizza per promuovere altre parti del business, comprese le recenti grandi campagne per “Wonka”, “Barbie” e “Aquaman e il regno perduto”. per il servizio di streaming Max.

Le possibilità e le sfide del matrimonio

Tuttavia, qualunque cosa Warner Bros. Discovery sceglierebbe di rimanere tra le offerte di Paramount (Paramount Network è una scelta solida, con quelle valutazioni “Yellowstone”), e Nickelodeon darebbe un notevole impulso al pubblico infantile di WBD via cavo e offrirebbe un'enorme libreria di contenuti su cui i bambini possono guardare in streaming. Max) ne varrebbe la pena, secondo MoffettNathanson, il quale osserva che queste attività combinate via cavo, oltre all'ingresso nel settore radiotelevisivo con l'inclusione di CBS, “produrrebbero ulteriori potenziali sinergie di costi e ricavi (commissioni pubblicitarie o di affiliazione)”.

Ma se WBD stava cercando di ottenere il massimo dalle sue magre entrate, MoffettNathanson suggerisce un altro obiettivo: Fox.

“Se WBD prendesse davvero in considerazione un’acquisizione, in particolare per un canale televisivo, importanti diritti sportivi con la NFL e un servizio FAST leader con Tubi, un’opzione FanDuel al 18,6% e persino uno studio, crediamo che [Fox] sarebbe una scelta molto migliore al momento, con una valutazione scontata e una transazione più semplice da completare (soprattutto se Fox News finisse per essere venduta a News Corp. in un accordo collaterale)”, scrivono gli analisti dei media.

Fonte: varietà.com

Avatar photo

Sylvain Métral

J'adore les séries télévisées et les films. Fan de séries des années 80 au départ et toujours accroc aux séries modernes, ce site est un rêve devenu réalité pour partager ma passion avec les autres. Je travaille sur ce site pour en faire la meilleure ressource de séries télévisées sur le web. Si vous souhaitez contribuer, veuillez me contacter et nous pourrons discuter de la manière dont vous pouvez aider.