Kim Cattrall si apre sul dolore duraturo dopo la morte di suo fratello – NBC Chicago

Kim Cattrall si apre sul dolore duraturo dopo la morte di suo fratello – NBC Chicago

Kim Cattrall si sta aprendo sulla sua esperienza con il dolore dopo la morte del fratello minore, Chris Cattrall, nel 2018.

L’attore 66enne ha parlato della perdita “improvvisa e inaspettata” di suo fratello in un’intervista al Sunday Times pubblicata il 4 giugno.

Durante il suo colloquio con la pubblicazione britannica, Cattrall ha parlato di essere vicina alle sue due sorelle, che attualmente vivono in Canada, prima di riflettere sulle perdite subite dalla sua famiglia nell’ultimo decennio.

Cattrall ha annunciato su Instagram nel dicembre 2022 che sua madre, Shane Cattrall, era morta. Nel febbraio 2018, ha pubblicato su Twitter la morte di suo fratello e nel febbraio 2012 lei twittato che suo padre, Dennis Cattrall, è morto.

Ha spiegato al Sunday Times come ha gestito in modo diverso la morte prematura di Chris Cattrall.

“Con mia madre aveva 93 anni ed è stato un lento declino”, ha detto. “Ma fratello mio, questo era fuori dall’ordine naturale. Questo non doveva accadere.

Cattrall ha continuato: “Ricordi dov’eri, cosa è successo, cosa è stato detto. È tutto così accessibile, sempre, un peso che è sempre con te e non se ne va mai”.

Prima che la sua morte fosse confermata, Chris Cattrall era scomparso per cinque giorni dopo aver lasciato la sua casa in Alberta, in Canada. A quel tempo, la star di “How I Met Your Father” ha caricato la sua foto sui suoi account sui social media e ha chiesto ai suoi fan di aiutarla a rintracciarlo.

Ha descritto la quantità di tempo che la polizia ha trascorso alla ricerca di suo fratello come “pochi giorni straordinari”.

“Tutto in te è in allerta perché può essere salvato”, ha ricordato all’outlet britannico.

Cattrall ha condiviso che era il suo “ruolo” nella sua famiglia essere quello che ha salvato tutti gli altri.

Dalla sua scomparsa, ha cercato di lasciarsi alle spalle quella mentalità.

“Mi sto lentamente ritirando da quello. Ho svolto un sacco di lavoro in cui non voglio presumere di poter aggiustare le persone “, ha detto.

Ha aggiunto: “Devono voler sistemarsi da soli, e io che mi preoccupo, vivo e mi preoccupo per loro non risolve il problema. Devono voler cambiare.

Ma inizialmente si è presa la responsabilità delle lotte personali di suo fratello, ha detto. Chris Cattrall era stato un alcolizzato, secondo la pubblicazione, e la star di “Mannequin” ha detto che aveva un “pensiero magico” che avrebbe potuto alleviare il suo dolore.

Ha acquisito “chiarezza” dopo che un amico ha descritto l’alcolismo in un modo che l’ha aiutata a elaborare la tragica situazione.

“’L’alcol è un’amante che ti mette da solo e poi ti uccide’”, ha spiegato la sua amica. “Ed è esattamente quello che è successo.”

Ha anche espresso sollievo per il fatto che suo padre non doveva vedere suo figlio soffrire.

“Sono solo contento che mio padre non fosse vivo per provarlo. Per quanto fosse duro, non credo che avrebbe potuto sopportarlo “, ha detto.

L’anno scorso, la star di “Sex and the City” ha reso omaggio a suo fratello in quello che sarebbe stato il suo 59esimo compleanno.

Nel gennaio 2022, ha caricato su Instagram una foto di ritorno al passato dei due fratelli che si appoggiano l’uno all’altro.

“Buon compleanno, dolce ‘Topher'”, ha sottotitolato l’immagine. “Ci manchi oggi e tutti i giorni. RIPx.”

Alla fine del suo post, ha aggiunto l’hashtag “prevenzione del suicidio”.

Se tu o qualcuno che conosci siete in crisi, chiama o scrivi al 988 per raggiungere Suicide and Crisis Lifeline. Puoi anche inviare un SMS a CASA al 741741 o visitare SpeakingOfSuicide.com/resources per ulteriori risorse.

Questa storia è apparsa per la prima volta su OGGI. com. Altro da OGGI:

Fonte: https://www.nbcchicago.com/entertainment/entertainment-news/kim-cattrall-opens-up-about-lasting-grief-after-her-brothers-death-a-weight-that-is-always-with-you/3154906/

Avatar photo

Sylvain Métral

J'adore les séries télévisées et les films. Fan de séries des années 80 au départ et toujours accroc aux séries modernes, ce site est un rêve devenu réalité pour partager ma passion avec les autres. Je travaille sur ce site pour en faire la meilleure ressource de séries télévisées sur le web. Si vous souhaitez contribuer, veuillez me contacter et nous pourrons discuter de la manière dont vous pouvez aider.