La Disney non sta risolvendo il problema del cablaggio con Spectrum, ci sta solo armeggiando.

La Disney non sta risolvendo il problema del cablaggio con Spectrum, ci sta solo armeggiando.

Spectrum e Disney raggiungono un accordo per includere Disney+ ed ESPN+ nei pacchetti TV via cavo

Dopo più di una settimana di trattative, Spectrum (Charter) e Disney hanno raggiunto un accordo che non cambierà molto per gli accordi TV via cavo di Spectrum.

In cambio di più soldi, Spectrum includerà Disney+ nel suo pacchetto principale via cavo ed ESPN+ nella sua offerta sportiva regionale più costosa. Il colosso della TV via cavo lascerà cadere anche alcuni canali Disney meno popolari, come FXX, Disney Junior, Freeform e Nat Geo Wild.

Ciò non risponde realmente alla necessità di ristrutturare le offerte televisive che richiedono una maggiore flessibilità nei pacchetti di canali, ma piuttosto a un semplice riassetto delle offerte esistenti in cambio di alcuni servizi di streaming più attraenti, il tutto a un prezzo più basso che mai. Ciò non basterà a fermare il declino dei pacchetti TV via cavo, e potrebbe anche non rallentarlo.

Dettagli sullo streaming Disney-Spectrum

Come ho scritto la scorsa settimana, Charter (che gestisce il marchio Spectrum) voleva due concessioni chiave nella sua controversia con Disney: voleva poter includere i servizi di streaming della Disney senza costi aggiuntivi, e voleva una maggiore flessibilità nelle offerte, in particolare il possibilità di offrire pacchetti senza copertura sportiva.

Charter ottenne la prima concessione, ma sembra averlo fatto a scapito della seconda.

Il pacchetto principale di Spectrum, chiamato Select TV, includerà Disney+ in un secondo momento, mentre il suo piano più costoso, Select TV Plus, includerà sia Disney+ che ESPN+. Charter non specifica se i clienti potranno aggiungere Hulu a queste offerte o passare a un piano senza pubblicità per Disney+.

Per Charter, questo accordo ha senso perché offre ai clienti più contenuti di intrattenimento e sportivi che Disney ha rimosso dalla TV via cavo per renderli esclusivi per i suoi servizi di streaming. Ma questo contenuto extra non renderà Spectrum competitivo con le alternative taglia-cavo.

L’offerta Disney di Spectrum non aggiunge molto in termini di valore

Ecco quanto costano attualmente le offerte Spectrum TV qui a Cincinnati, escluse tasse e commissioni di streaming, escluse le offerte promozionali:

Spectrum Select TV: $ 103 al mese o $ 113 al mese con DVR.

Spectrum Select TV Plus: $ 113 al mese o $ 123 al mese con DVR.

Nessuno di questi prezzi include set-top box se preferisci non utilizzare le app di streaming di Spectrum. È probabile che anche questi prezzi aumentino, poiché Charter ha accettato di pagare tariffe di streaming più elevate e una tariffa “all’ingrosso” a Disney per i suoi servizi di streaming. La rimozione di alcuni canali meno popolari compenserà parzialmente questi aumenti, ma probabilmente non in modo significativo.

Nel frattempo, un abbonamento a Hulu + Live TV ti offrirà un mix simile di canali, oltre al pacchetto Disney completo (incluso Hulu) per $ 77 al mese. Puoi anche scegliere tra molte altre opzioni di streaming TV in diretta che sono più economiche di Spectrum o rinunciare del tutto al piano. In termini di valore, l’accordo della Disney con Spectrum non aggiunge molto.

Flessibilità minima

Che dire della maggiore flessibilità che Spectrum stava cercando? Ciò non sembra aver avuto successo.

In passato, Charter ha offerto un pacchetto non sportivo chiamato Spectrum TV Essentials e un piano quasi à la carte chiamato Spectrum TV Choice, in cui i clienti vengono trattati con canali locali e la loro scelta tra 10 canali via cavo aggiuntivi.

Queste opzioni potrebbero essere molto popolari se tutti i clienti Spectrum potessero accedervi, ma non è così. I contratti di Charter con le reti televisive richiedono che determinati canali vengano mostrati a una percentuale minima di clienti Spectrum, quindi l’azienda utilizza queste offerte più limitate principalmente come ultima risorsa per riconquistare i clienti che hanno annullato i loro abbonamenti al cavo.

Questo non cambierà. Bloomberg riferisce che a ESPN sarà garantita la programmazione dei canali per l’85% dei clienti Spectrum, proprio come prima, e scenderà all’80% solo quando ESPN lancerà il suo servizio di streaming autonomo. Il presidente di ESPN Jimmy Pitaro si è addirittura vantato dell’accordo con The Hollywood Reporter, sottolineando che era “molto forte in termini di prezzi e penetrazione minima”.

Anche se riesci ad accedere ai piani più economici di Spectrum, non otterrai uno sconto su Disney+ o ESPN+. Spectrum ti consentirà semplicemente di acquistare questi servizi come opzioni aggiuntive “a tariffe al dettaglio”, ovvero a prezzo pieno.

La stessa offerta classica

Cosa resta per i clienti Spectrum TV? Non molto meglio di prima.

Sì, avranno un accesso più completo alla copertura sportiva e di intrattenimento senza dover guardare al di fuori del pacchetto via cavo esistente. Ma con l’aumento delle tariffe di streaming, i risparmi saranno illusori e non competeranno con le alternative di streaming.

E anche se Charter tenta di replicare questo accordo con altre reti televisive che dispongono di propri servizi di streaming, come Warner Bros. Discovery con Max, o NBCUniversal con Peacock, il suo potere negoziale sarà indebolito. Dopotutto, Charter ha dichiarato pubblicamente che è disposta a lasciare crollare il suo intero business televisivo se non ottiene un accordo equo con la Disney. È stato un bluff piuttosto spettacolare, ma probabilmente non funzionerà due volte. Per i pacchetti TV il futuro continuerà ad essere caratterizzato da prezzi più alti e flessibilità minima.

Alla fine, almeno tutti hanno potuto guardare Monday Night Football in pace.

Iscriviti alla newsletter settimanale Cord Cutter di Jared per ricevere articoli come questo ogni venerdì.

Ricevi la newsletter “Best of TechHive” nella tua casella di posta ogni settimana!

Fonte: www.techhive.com

Avatar photo

Sylvain Métral

J'adore les séries télévisées et les films. Fan de séries des années 80 au départ et toujours accroc aux séries modernes, ce site est un rêve devenu réalité pour partager ma passion avec les autres. Je travaille sur ce site pour en faire la meilleure ressource de séries télévisées sur le web. Si vous souhaitez contribuer, veuillez me contacter et nous pourrons discuter de la manière dont vous pouvez aider.