La premiere di “The Last of Us” offre cuori spezzati e speranza post-apocalittici (RIEPILOGO)

La premiere di “The Last of Us” offre cuori spezzati e speranza post-apocalittici (RIEPILOGO)

[WARNING: The following contains MAJOR spoilers for The Last of Us Season 1 Episode 1.]

Sulla superficie, L’ultimo di noi sembra essere arrivato con qualche anno di ritardo. La febbre degli zombi ha già attraversato il panorama dei media; Il morto che cammina andavano e venivano, così come vari spin-off e imitazioni. Le storie adiacenti alla pandemia sono svanite a causa della, beh, pandemia. Con tutto ciò in mente, avevamo davvero bisogno dell’ultimo dramma post-apocalittico della HBO?

Sì, abbiamo fatto. L’ultimo di noi‘ La premiere di 80 minuti percorre alcuni percorsi familiari (soprattutto se sei un fan di Temete i morti che camminanoprima stagione di), ma offre anche un panorama post-apocalittico unico, personaggi memorabili e persino alcune melodie groovy. Certo, abbiamo già visto storie di apocalisse di zombi, ma non le abbiamo mai viste in questo modo, e per uno spettacolo sui morti che reclamano il mondo, L’ultimo di noi ha molta anima. Ecco cosa succede nella premiere.

L’ultimo giorno

Ci vengono presentati per la prima volta Joel (Pedro Pascal), suo fratello, Tommy (Gabriel Luna) e sua figlia adolescente, Sarah (Nico Parker), proprio all’inizio dell’epidemia nel 2003. Sono tutti relativamente felici insieme— Joel non è il massimo come padre single, ma l’amore tra lui e sua figlia è reale. Sfortunatamente, poiché questa è una storia post-apocalittica, quell’amore non può durare. Nell’arco di un solo fatidico giorno, un’epidemia si diffonde ad Austin che trasforma le persone in mostri scattanti, nervosi e divoratori di carne chiamati “Runners”.

Joel, Sarah e Tommy riescono a sfuggire al pandemonio che si sta scatenando nel loro quartiere, ma finiscono nei guai in autostrada quando, come in ogni storia apocalittica, tutti cercano di uscire dalla città. Dire che queste scene sono intense sarebbe un eufemismo. Quando Sarah scopre che uno dei loro vicini divora un fattorino, è grottesco e agghiacciante; Sarah, Tommy e Joel finiscono in città mentre cercano di scappare, il che si traduce in una sequenza al cardiopalma, illuminata al neon e claustrofobica con persone e Runner che sciamano intorno alla loro macchina.

Nico Parker e Pedro Pascal in

Un orribile crepacuore

Un aereo si schianta sulla strada e un pezzo di detriti si schianta contro il finestrino. Sarah ha perso i sensi. Quando si riprende, Joel la sta tirando fuori dall’auto in rovina; con un infortunio alla caviglia, correre è fuori questione per lei. Joel la porta. Lui e Tommy si sono lasciati, promettendo di incontrarsi al fiume. “Tieni gli occhi su di me”, dice Joel a sua figlia pietrificata, “e non guardi da nessun’altra parte”. Sfortunatamente per entrambi, mentre si muovono attraverso la città in fiamme, attirano l’attenzione di un corridore affamato. L’inseguimento al cardiopalma li manda a sbattere contro un ristorante abbandonato. Riescono a uscire nel patio, e proprio quando sembra che il Runner possa prendere un pezzo di Joel… qualcuno spara con una pistola, facendo cadere il mostro. Un soldato!

Come al solito in questi tipi di racconti, i militari sono poco competenti. (Non è che stessero molto meglio Temete i morti che camminano.) In questo, tuttavia, sono attivamente dannoso, e infliggono a Joel una perdita insondabile. Il soldato ordina al padre e alla figlia di restare fermi mentre lui conferisce con il suo supervisore via radio. All’improvviso, il soldato apre il fuoco, colpendo Joel a una gamba… e Sarah allo stomaco. Tommy arriva da loro, ma non c’è niente da fare. Sarah muore tra le braccia di Joel e Joel non sarà più lo stesso.

Bella Ramsey, Anna Torv - 'The Last of Us'

HBO

Il piano di Gioele

Vent’anni dopo, apriamo la sequenza di un bambino che vaga per i boschi. Arrivano in un luogo chiamato “Fedra Quarantine Zone”, dove vengono portati sani e salvi all’interno… ma quando viene scoperto che il bambino è infetto, l’ufficiale somministra loro un’iniezione letale dicendo loro che potranno andare a giocare con tutti i loro giocattoli preferiti. (Roba pesante, pesante.) Più tardi, Joel, che vive nella zona di quarantena, sta facendo il lavoro sporco: bruciando corpi. Quando la donna con cui sta lavorando vede il cadavere del bambino, indietreggia e gli dice che non può farlo. Raccoglie il corpo e lo getta nel fuoco senza una parola. E quello è come mostri lo sviluppo del personaggio, il tutto in meno di cinque secondi.

Joel e la sua ragazza, Tess (Frangia allume Anna Torv), hanno barattato illegalmente con le guardie Fedra nella speranza di assicurarsi un veicolo e una batteria per auto in modo che possano inseguire Tommy (se n’è andato tre settimane prima e non è tornato). Joel è in grado di ottenere una pista sul camion, ma l’uomo che aveva detto che avrebbe venduto loro una batteria li ha truffati e l’ha venduta a qualcun altro. Tess e Joel decidono di rintracciarlo.

L’inizio di un viaggio epico

Mentre tutto questo accade, incontriamo la coraggiosa e ribelle Ellie (Game of Thrones‘Bella Ramsey). È stata catturata dalle Lucciole, un gruppo che si oppone a Fedra. Il loro piano, spiega la loro leader Marlene (Merle Dandridge) all’adolescente prigioniero, è rimuovere tutte le lucciole dalla zona di quarantena per portare Ellie a ovest. Come con tutti i piani migliori, questo va di traverso. Joel e Tess, alla ricerca della batteria, vagano in un edificio e poi in un corridoio disseminato di corpi. Quell’edificio è lo stesso dove le lucciole tengono Ellie. Con le loro forze paralizzate dallo scontro a fuoco, Joel e Marlene fanno un patto: deve portare Ellie al posto di blocco delle lucciole e loro gli daranno ciò di cui ha bisogno.

L’accordo è concluso e quella notte lui, Ellie e Tess iniziano a sgattaiolare fuori dalla zona di quarantena. Come vuole il destino, si imbattono direttamente in una delle guardie con cui Joel stava barattando prima. Li costringe a inginocchiarsi e li scansiona tutti alla ricerca di infezioni, ma prima che i risultati di Ellie arrivino, lei lo accoltella a una gamba. “Muoviti”, ordina loro il soldato a denti stretti, e Joel, ricordando l’uomo che ha sparato a Sarah, balza in avanti e lo picchia a morte.

Tess poi nota che la scansione di Ellie è tornata rossa: è infetta! O lei? Ellie le mostra un segno di un morso di tre settimane sul braccio e insiste che sta bene: le lucciole volevano usarla come cura. Alla fine, non hanno altra scelta che correre per timore che i soldati Fedra li trovino, e tutti si dirigono verso le rovine impregnate d’acqua di una città sulle note di “Never Let Me Down Again” dei Depeche Mode.

L’ultimo di noi Stagione 1, domenica, 9/8c, HBO

Fonte: https://www.tvinsider.com/1077015/the-last-of-us-recap-season-1-episode-1/

Avatar photo

Sylvain Métral

J'adore les séries télévisées et les films. Fan de séries des années 80 au départ et toujours accroc aux séries modernes, ce site est un rêve devenu réalité pour partager ma passion avec les autres. Je travaille sur ce site pour en faire la meilleure ressource de séries télévisées sur le web. Si vous souhaitez contribuer, veuillez me contacter et nous pourrons discuter de la manière dont vous pouvez aider.