La visione futuristica di Apple non è riuscita a salvare il Pac-12.

La visione futuristica di Apple non è riuscita a salvare il Pac-12.

Il futuro delle trasmissioni sportive sembra meno redditizio del previsto: Apple non è riuscita a corteggiare la Pac-12 Conference, una lega sportiva universitaria, offrendo di trasmettere le proprie partite su Apple TV per una quota annuale di 25 milioni di dollari all’anno. Sebbene questa offerta sembrasse allettante, cinque scuole associate hanno deciso di aderire a conferenze sportive offrendo accordi economicamente più vantaggiosi.

Una situazione che mette in luce le questioni della trasmissione sportiva e dei diritti media

Questo episodio evidenzia l’impatto dei redditizi diritti dei media sul mondo degli sport universitari e l’importanza degli accordi di trasmissione. Mentre le società di media e tecnologia si aspettano che i tagli ai cavi sostituiscano gradualmente i metodi tradizionali di trasmissione, la realtà sembra molto meno redditizia. Esempi recenti, come il calo delle visualizzazioni per la trasmissione Thursday Night Football su Amazon Prime Video, suggeriscono che gli investimenti in streaming non stanno ancora dando i loro frutti. Questa consapevolezza ha portato molti operatori di streaming a tagliare le spese, influenzando così il settore dei media e della tecnologia.

L’evoluzione dei diritti mediatici

La Pac-12 Conference sta attualmente incontrando difficoltà nel trovare acquirenti interessati ai suoi diritti mediatici. Mentre altre conferenze universitarie hanno recentemente concluso accordi redditizi, offrendo fino a $ 100 milioni per scuola, il Pac-12 non riesce a trovare un’offerta all’altezza delle sue aspettative.

La proposta di Apple, che offriva diritti di trasmissione esclusivi per una quota considerevole per scuola, avrebbe potuto essere un’opportunità allettante per il Pac-12. Tuttavia, l’azienda avrebbe dovuto contare sull’adesione di un gran numero di nuovi abbonati per rendere redditizia questa offerta, che non era garantita.

Il potere della realtà virtuale

Apple sperava di sedurre il Pac-12 promuovendo la realtà virtuale e il suo casco VisionPro. Questo auricolare offrirebbe un’esperienza immersiva unica durante la trasmissione di eventi sportivi, consentendo agli spettatori di posizionarsi virtualmente nello stadio, ad esempio dietro il canestro di una partita di basket. Sfortunatamente, quella promessa non è stata sufficiente per convincere le scuole Pac-12 ad aderire all’offerta di Apple.

Il futuro delle trasmissioni sportive è incerto e sembra che per il momento i metodi tradizionali di trasmissione televisiva rimangano predominanti. Persino Apple non è riuscita a rendere la conferenza Pac-12 un attore importante nello streaming.

Fonte: washingtonpost.com

Avatar photo

Sylvain Métral

J'adore les séries télévisées et les films. Fan de séries des années 80 au départ et toujours accroc aux séries modernes, ce site est un rêve devenu réalité pour partager ma passion avec les autres. Je travaille sur ce site pour en faire la meilleure ressource de séries télévisées sur le web. Si vous souhaitez contribuer, veuillez me contacter et nous pourrons discuter de la manière dont vous pouvez aider.