Le scandalose foto del dietro le quinte di Disney+ scatenano il boicottaggio

Le scandalose foto del dietro le quinte di Disney+ scatenano il boicottaggio

Disney+ Boicottaggio dei volti dopo l’azione dietro le quinte per la sospensione dello spettacolo

Disney+, il servizio di streaming della Walt Disney Company, è in preda a un boicottaggio dopo che sono state rivelate azioni “vergognose” dietro le quinte. Questo mese, la Casa del Topo festeggerà i quattro anni del suo nascente servizio di streaming, Disney+. Portando decenni di magia direttamente nelle case delle persone, il lancio di Disney+ nel 2019 ha visto classici e nuovi contenuti fondersi insieme per creare una fortezza di progetti Disney per il divertimento dei consumatori.

La caduta dei contenuti eliminati da Disney+

I preferiti di Star Wars come The Mandalorian e Loki Season 2 dei Marvel Studios, High School Musical: The Musical: The Series della Disney e classici animati come Biancaneve e i sette nani (1937), La regina dei neiges (2013) e Vaiana (2016). ); il catalogo di contenuti del servizio di streaming è vasto. Tuttavia, Disney+ ha recentemente dovuto affrontare un calo del numero di abbonati, un aumento dei costi per gli attuali abbonati e una delle eliminazioni di contenuti più aggressive nella storia del servizio di streaming.

Una svolta dietro le quinte per Disney+

Il ritorno dell’ex CEO Bob Iger nel novembre 2022 dopo la scioccante partenza di Bob Chapek ha segnato un punto di svolta per Disney+. Soffrendo di un profitto ancora da raggiungere e di un portafoglio gonfio a causa di franchise come Lucasfilm e Marvel Studios che producono contenuti quasi costanti, l’attenzione laser di Iger su Disney+ ha portato all’eliminazione di molti programmi amati dal servizio di streaming.

Rimozione di contenuti per ridurre i costi

La rimozione dei contenuti Disney è stata una misura di risparmio sui costi per la House of Mouse, con Bob Iger e l’ex CFO Christine McCarthy che hanno rivelato all’inizio del 2023 che le misure di risparmio sui costi della Disney dovrebbero far risparmiare all’azienda 5 miliardi di dollari.

Reati alla sensibilità per un progetto di nuova serie

Questo mese, la Disney ha iniziato le riprese della prossima serie drammatica in edizione limitata Suspect: The Shooting of Jean Charles de Menezes (TBD). È stato annunciato che le riprese della serie avrebbero iniziato all’inizio di ottobre, con la Disney che ha rivelato all’epoca che la serie è stata scritta da Jeff Pope e prodotta da Etta Pictures. “Ambientata nel periodo immediatamente successivo agli attentati di Londra del 2005, la serie originale britannica si concentra sulla caccia all’uomo di un gruppo di sospetti terroristi e sul tragico omicidio dell’innocente brasiliano Jean Charles de Menezes, scambiato per un sospetto”, specifica la sinossi ufficiale. “I genitori di Jean Charles de Menezes e altri parenti servono come consulenti per la serie.”

Un boicottaggio seguito ad accuse scioccanti

Tuttavia, secondo diversi rapporti, le vittime degli attentati non sarebbero state informate delle riprese. Uno di loro, Daniel Biddle, ha dichiarato al quotidiano britannico The Sun che le riprese sono “assolutamente vergognose”. “È irrispettoso da parte della Disney” e “del tutto malsano non consultare coloro che sono rimasti feriti o i cari di coloro che hanno perso la vita”. George Psaradakis, l’autista dell’autobus numero 30 dove Hasib Hussain fece esplodere la sua bomba durante gli attacchi del 7 luglio 2005, ha criticato la compagnia per aver ricreato le scene scioccanti. “Sono passati anni: perché dovrebbero rilanciarlo?” “Non lo guarderò.” “È insapore.” “Ciò causerà dolore a tutti, soprattutto a coloro che hanno perso i loro cari”.

La risposta della Disney

A seguito delle lamentele e di un boicottaggio apparentemente evidente del servizio di streaming e della nuova serie, un portavoce della Disney si è espresso sulla questione. “Il team di produzione della serie ha una significativa esperienza in questo tipo di programmazione, incorporando ricerche approfondite affrontate con la massima sensibilità e rispetto, e tutti i soggetti coinvolti sono consapevoli dell’enorme responsabilità che deriva dal raccontare questa storia”, riferisce la BBC.

Cosa ne pensate di questa nuova serie che dovrebbe essere trasmessa su Disney+? Fallo sapere al team di Inside the Magic nei commenti qui sotto!

Fonte: insidethemagic.net

Avatar photo

Sylvain Métral

J'adore les séries télévisées et les films. Fan de séries des années 80 au départ et toujours accroc aux séries modernes, ce site est un rêve devenu réalité pour partager ma passion avec les autres. Je travaille sur ce site pour en faire la meilleure ressource de séries télévisées sur le web. Si vous souhaitez contribuer, veuillez me contacter et nous pourrons discuter de la manière dont vous pouvez aider.