L’inevitabile problema di Apple con “The Jon Stewart Problem”

L’inevitabile problema di Apple con “The Jon Stewart Problem”

Lo spettacolo di Jon Stewart su Apple TV+ è giunto al termine a causa di divergenze creative sugli argomenti proposti e sugli ospiti per la prossima stagione. Questa decisione non sorprende considerando l’insistenza di Stewart nell’avere il controllo editoriale completo. Secondo addetti ai lavori, i dirigenti di Apple erano particolarmente preoccupati per lo spettacolo in cui si discutevano temi delicati come la Cina e l’intelligenza artificiale. Con l’avvicinarsi della stagione della campagna presidenziale del 2024, Stewart e il suo staff avevano previsto che avrebbero dovuto affrontare ancora più resistenze. Con questi ostacoli sulla strada, Stewart ha deciso di lasciare lo spettacolo.

Lo scontro di valori

Apple, principalmente un’azienda tecnologica, dà la priorità ai contenuti del suo servizio di streaming a discrezione personale del CEO Tim Cook. Ciò è in contrasto con “The Daily Show”, che faceva parte di una società che comprendeva l’importanza di separare le preoccupazioni aziendali dalle scelte editoriali. Le preoccupazioni di Apple riguardo alla discussione sulla Cina e sull’intelligenza artificiale erano destinate a scontrarsi con lo scetticismo curioso e l’impegno di Stewart nell’esaminare questioni importanti. È chiaro che Stewart non comprometterebbe la sua integrità per il bene di lavorare in Apple.

Il sempre presente dilemma della Cina

La Cina, il terzo mercato di consumo più grande di Apple, è un attore importante nella politica, nel commercio e nella produzione globale. Inoltre, il pubblico cinese ha un impatto significativo sul successo dell’intrattenimento americano. Lo show di Stewart avrebbe potuto scegliere di ignorare la Cina, ma per quanto tempo? L’influenza del paese è impossibile da trascurare ed è un argomento che Stewart vorrebbe senza dubbio affrontare. Allo stesso modo, la questione dell’intelligenza artificiale rappresenta un problema per Stewart poiché non sarebbe in grado di fornire un rapporto onesto mentre lavorava in un’azienda come Apple. Tenendo presente questi fattori, la decisione di Stewart di andarsene era giustificata.

Aziende tecnologiche che esercitano il controllo

Questa cancellazione è indicativa di una tendenza più ampia da parte delle aziende tecnologiche ad esercitare il controllo sulle notizie e sullo spazio informativo. Con aziende come Amazon e Netflix che prendono decisioni basandosi sulle leggi locali o evitando argomenti controversi, sorgono preoccupazioni sulla libertà di parola e di espressione. La situazione di Stewart è in linea con esempi come il “Patriot Act” di Hasan Minhaj che è stato preventivamente ritirato dallo streaming in Arabia Saudita. Il crescente controllo esercitato dalle aziende tecnologiche solleva interrogativi sul flusso di informazioni e sulla capacità di affrontare questioni importanti.

Qual è il futuro di Jon Stewart?

Non è noto se Stewart troverà un’altra rete per continuare il suo lavoro. Tuttavia, è essenziale che qualsiasi potenziale rete gli conceda la libertà di affrontare le questioni principali senza censura. L’intuizione e il buon senso di Stewart sono necessari ora più che mai, soprattutto con i conflitti in corso e la mancanza di conduttori permanenti per spettacoli come “The Daily Show”. Mentre le aziende tecnologiche potrebbero essere riluttanti a gestire l’approccio intransigente di Stewart, altri conglomerati come Warner Bros. Discovery, Paramount, NBCUniversal o Disney potrebbero essere più disposte ad accogliere il suo stile unico.

Fonte: www.salon.com

Avatar photo

Sylvain Métral

J'adore les séries télévisées et les films. Fan de séries des années 80 au départ et toujours accroc aux séries modernes, ce site est un rêve devenu réalité pour partager ma passion avec les autres. Je travaille sur ce site pour en faire la meilleure ressource de séries télévisées sur le web. Si vous souhaitez contribuer, veuillez me contacter et nous pourrons discuter de la manière dont vous pouvez aider.