Loki rintraccia una variante di He Who Remains per salvare la TVA nell’ultimo episodio di “Loki” su Disney+

Loki rintraccia una variante di He Who Remains per salvare la TVA nell’ultimo episodio di “Loki” su Disney+

La corsa per salvare AVT continua con il terzo episodio della seconda stagione di Marvel’s Loki su Disney+. Dopo il devastante attacco alla maggior parte delle nuove linee temporali nell’episodio precedente, Loki e il suo team dirigono i loro sforzi per fermare la crisi temporale e salvare l’AVT. Nel terzo episodio intitolato “1893”, Renslayer arriva a Chicago nel 1868 sulla Sacra Timeline. Incontra Miss Minutes che ha organizzato questo incontro secondo un piano creato da He Who Remains. Miss Minutes chiede a Renslayer di lasciare un pacco in una finestra vicina. Quando Renslayer le chiede cosa ci guadagna, Miss Minutes lo informa che quando Colui che Resta tornerà in cima all’AVT, saranno entrambi al suo fianco. Poi vediamo un ragazzo che lavora su qualcosa in casa sua quando un pacco viene lasciato nella finestra. Il ragazzo apre il pacco per trovare la guida AVT. Questa è chiaramente una versione più giovane di He Who Remains. Ma se ha scoperto l’AVT in questo modo e la guida dell’AVT è stata scritta da OB, allora OB ha in qualche modo creato l’AVT? Questi sono imbrogli temporali su cui semplicemente non abbiamo tempo di soffermarci in questo momento. Di ritorno all’AVT, Loki, Mobius, B-15, Casey e OB stanno ancora cercando una soluzione all’imminente crisi temporale. Ricorda, la settimana scorsa OB ha appreso che hanno bisogno di He Who Remains o Miss Minutes per aprire le porte blindate in modo che OB possa mettere in atto il suo piano per fermare la crisi. Apparentemente la distruzione di quasi tutte queste linee temporali non è stata sufficiente a calmare la rete temporale. Sembra che vengano costantemente create sempre più linee temporali, il che continua a causare il problema. Dopo un po’ di avanti e indietro e alcuni momenti comici con OB, alla fine decidono che devono rintracciare Renslayer per trovare Miss Minutes. Loki e Mobius arrivano a Chicago nel 1868 e Mobius spiega che hanno anche una registrazione del TemPad di Renslayer per la stessa posizione nel 1893. Decidono quindi di fare un salto avanti di 25 anni per cercarli lì. È interessante notare che, quando arrivano, la didascalia ci informa che ora si trovano in una linea temporale ramificata. Sembra che consegnare la guida AVT a Colui che Rimane abbia creato una nuova linea temporale. Mobius informa Loki che ora sono alla Fiera Mondiale di Chicago. Si chiedono perché Renslayer sarebbe andato nel 1868 prima di cercarli. Sentono un lustrascarpe che racconta la storia di un “orologio fantasma” e decidono di prendere un giornale, che ovviamente ha una foto di Miss Minutes in prima pagina. In uno dei momenti più divertenti dell’episodio, si imbattono in una mostra sulla mitologia norrena, completa di statue in legno di Thor, Odino e… avete indovinato, Balder. Loki si lamenta della statua e mette in dubbio specificamente l’inclusione di Balder prima che Mobius si riferisca a lui come Balder il Coraggioso. Balder è un personaggio dei fumetti Marvel ed è un altro fratello di Thor e Loki. Durante la loro ricerca, Loki nota un cartello che indica “Le sorprendenti meraviglie temporali di Victor Timely”. Lo prendono come un segno e decidono di indagare ulteriormente. È interessante notare che il cartello menziona anche un cantante di nome Ferdinand Lang. L’ultima volta che abbiamo visto He Who Remains, o Kang, o qualsiasi altra variazione, è stato in Ant-Man and the Wasp: Quantumania, che ovviamente segue Scott Lang. Probabilmente non è niente, ma la Marvel di solito non si occupa di coincidenze. Renslayer entra in una stanza e parla con Miss Minutes nella sua borsa. Anche Loki e Mobius entrano nella stessa stanza e individuano Renslayer ma non ingaggiano. Dopo un po’, le luci si spengono e Victor Timely sale sul palco con quello che sembra Time Network. Sono ora i titoli di coda di Quantumania, dove Loki si rende conto che Timely è Colui che Resta. Timely presenta ciò che conferma essere il Time Network a una folla di persone scettiche ma interessate. Non parla con lo stesso livello di sicurezza di He Who Remains nel finale della scorsa stagione, perché sembra che non sia ancora quell’uomo. Dopo la sua presentazione, diverse persone si sono precipitate da Timely per acquistare la rete temporale. Anche Renslayer si avvicina a lui e dice che vuole parlargli. Nel frattempo, Loki e Mobius si rendono conto che hanno molte più possibilità di ottenere aiuto da Timely che da Renslayer e Miss Minutes, e cercano di avvicinarsi anche a lui. Timely avvia una guerra di offerte per Time Network e lo vende a uno degli uomini che gli porge una mazzetta di contanti. Timely fa scivolare i soldi sotto il cappello di un uomo al bar e gli mette la mano sulla spalla prima di andarsene. Ha qualche tipo di relazione con quest’uomo misterioso? Renslayer, Loki e Mobius raggiungono tutti Timely fuori prima che un uomo li interrompa per lamentarsi di un’altra delle invenzioni di Timely. E questo è solo l’inizio, perché l’uomo che ha comprato la rete del tempo lo mette alle strette con diversi scagnozzi e inizia l’inseguimento. Timely li intrappola tutti su una ruota panoramica per scappare. Mobius riceve una chiamata da B-15 che spiega di aver rilevato un TemPad nelle vicinanze. Loki riesce a catturare Timely ma viene interrotto da Sylvie che vuole immediatamente uccidere Timely, proprio come ha fatto con He Who Remains. Lei e Loki discutono, con Loki che protegge Timely. Dopo una conversazione tesa, la maggior parte della quale Timely capisce perché ha la guida AVT, Sylvie rilascia un’esplosione di potere che fa volare Loki e Timely. Renslayer lo raggiunge per primo e libera Miss Minutes, che si trasforma in un enorme fantasma per distrarre la folla. Timely porta Renslayer in un ufficio e spiega che devono raggiungere il suo laboratorio prima che possa partire con loro per tornare all’AVT. Fuggono ancora una volta dall’uomo d’affari arrabbiato, da Loki e Mobius e salgono su una barca. Durante la loro conversazione sulla barca, Timely scopre che Renslayer e Miss Minutes sono stati coloro che hanno dato loro la guida AVT. Spiega loro che la sua ultima invenzione è ciò di cui ha bisogno per salvare la rete e l’AVT. Renslayer menziona una collaborazione tra loro e Miss Minutes sorride. Più tardi, mentre Renslayer dorme, Timely la trascina su una scialuppa di salvataggio e Miss Minutes spiega che doveva essere fatto perché ha usato la parola “partnership”. Tornato nel suo laboratorio, Timely si precipita a prendere le sue invenzioni e Miss Minutes inizia a parlargli di The One Who Remains. Mentre parla diventa sempre più intensa ed esprime chiaramente il suo desiderio che Colui che Resta abbia creato per lei un corpo. Spaventato, Timely lo rimette nella sua custodia. Renslayer emerge dall’ombra con un prototipo di bacchetta temporale e minaccia Timely. Loki e Mobius arrivano giusto in tempo per salvarlo. Tentano di convincere Renslayer a non eliminare Timely e la loro conversazione viene interrotta da Sylvie. Questa variante si avvicina a Timely con la sua pistola e ha l’opportunità di ucciderlo, ma Timely riesce a dissuaderla spiegandole che può fare le sue scelte, qualcosa per cui ha combattuto per tutta la prima stagione. Lascia che Mobius e Loki portino Timely attraverso un portale temporale, lasciandola sola con Renslayer. Sylvie minaccia il suo ex nemico e Renslayer le dice di ucciderla subito. Invece, Sylvie apre un cancello temporale e spinge Renslayer attraverso. La vediamo poi arrivare alla fine dei tempi, dove è ancora seduto il corpo di Colui che Resta…

Fonte: www.laughingplace.com

Avatar photo

Sylvain Métral

J'adore les séries télévisées et les films. Fan de séries des années 80 au départ et toujours accroc aux séries modernes, ce site est un rêve devenu réalité pour partager ma passion avec les autres. Je travaille sur ce site pour en faire la meilleure ressource de séries télévisées sur le web. Si vous souhaitez contribuer, veuillez me contacter et nous pourrons discuter de la manière dont vous pouvez aider.