Pixar accusa ancora una volta Disney+ di danneggiare il suo marchio in seguito al sorprendente successo al botteghino di ELEMENTAL.

Pixar accusa ancora una volta Disney+ di danneggiare il suo marchio in seguito al sorprendente successo al botteghino di ELEMENTAL.

Quello che devi sapere sul flop al botteghino di quest’estate

Delusioni sul grande schermo

Quest’estate è stata particolarmente impegnativa per il cinema, ma purtroppo alcuni film hanno sorprendentemente deluso le aspettative del pubblico. “The Flash” è stato il primo grande fallimento, mentre molti analisti di botteghino si grattavano ancora la testa per le performance deludenti di “Indiana Jones e il quadrante del destino” e “Mission: Impossible – Dead Reckoning Part One”. Tuttavia, mentre Barbie è riuscita a salvare la situazione e ad affermarsi come la regina indiscussa del botteghino, un presunto flop al botteghino ha resistito alla tempesta e ha superato le aspettative.

Ovviamente è Elementale. Il film è stato inizialmente visto come l’ultimo fallimento della Pixar dopo un disastroso weekend di apertura da 29,6 milioni di dollari negli Stati Uniti, ma è riuscito a farsi strada durante l’estate e alla fine ha incassato ben 493,3 milioni di dollari in tutto il mondo.

Un successo inaspettato

Anche se si tratta di un successo modesto, non è affatto un fallimento e, secondo il New York Times (tramite Toonado.com), il film è stato visto più volte su Disney+ che in film come “Guardiani della Galassia Vol. 3” e “La Sirenetta” nello stesso periodo. Anche le vendite digitali e Blu-ray sono considerate forti.

Tuttavia, con i recenti fallimenti di Elemental e di altri recenti titoli Pixar – Lightyear, per esempio – ben al di sotto dei successi da 1 miliardo di dollari di cui lo studio godeva in precedenza su base regolare, molti si chiedono cosa c’è che non va.

Il punto di vista di Pete Docter

Pete Docter, capo direttore creativo della Pixar, ha una buona idea di quello che è successo.

“Spero che potremo continuare ad avere budget che consentano ai nostri artisti di fare il loro miglior lavoro”, dice. “C’è stato un cambiamento generale nelle abitudini di visione a causa della pandemia, ma ciò influisce anche su Disney+. Abbiamo detto alla gente: ‘Ehi, tutto questo sarà disponibile per voi su Disney+!'”

Questa affermazione, ovviamente, si riferisce alla decisione dell’ex CEO della Disney Bob Chapek di inviare film come “Soul”, “Turning Red” e “Luca” direttamente in streaming. Pertanto, si è creata l’impressione che i film Pixar non siano più un evento cinematografico e lo studio sta ora cercando di cambiare questa percezione. “Elemental” è un buon inizio.

“Ho sempre pensato che ‘Elemental’ avrebbe entusiasmato molte persone, e sono così felice che sia così”, aggiunge Docter. “Ma abbiamo anche riesaminato i progetti su cui stiamo lavorando attualmente. Che tipo di film vogliamo fare? Credo proprio di voler sottolineare ciò che in primo luogo ci ha permesso di raggiungere il pubblico”.

Una storia potente

“Elemental” presenta Ember, una giovane donna forte, arguta ed esuberante, la cui amicizia con un uomo divertente, ingenuo e spensierato di nome Wade mette alla prova le sue convinzioni sul mondo in cui vivono.

Diretto da Peter Sohn, con le voci di Leah Lewis e Mamoudou Athie rispettivamente nei panni di Ember e Wade, “Elemental” è ancora nelle sale.

Fonte: comicbookmovie.com

Avatar photo

Sylvain Métral

J'adore les séries télévisées et les films. Fan de séries des années 80 au départ et toujours accroc aux séries modernes, ce site est un rêve devenu réalité pour partager ma passion avec les autres. Je travaille sur ce site pour en faire la meilleure ressource de séries télévisées sur le web. Si vous souhaitez contribuer, veuillez me contacter et nous pourrons discuter de la manière dont vous pouvez aider.