Recensione di “Scott Pilgrim Takes Off”: un anime Netflix nel pieno di una crisi d’identità

Recensione di “Scott Pilgrim Takes Off”: un anime Netflix nel pieno di una crisi d’identità

Il nuovo adattamento animato di Scott Pilgrim

Scott Pilgrim Takes Off è un adattamento animato della popolare serie di fumetti e film, che offre una nuova prospettiva sulla storia con il suo stile unico ed elementi presi in prestito dai fumetti originali.

La serie sposta l’attenzione su Ramona Flowers e le sue ex, consentendo un ulteriore sviluppo dei personaggi secondari e connessioni più profonde con il loro passato.

Sebbene la serie catturi il tono del fumetto originale e presenti splendide animazioni, il conflitto finale e lo sviluppo del personaggio di Scott potrebbero lasciare gli spettatori con il desiderio di saperne di più, con il finale che sembra artificioso e privo della crescita vista nella storia originale.

La storia di “Scott Pilgrim decolla”

Scott Pilgrim Takes Off è un anime e sembra tale. La serie presenta affascinanti titoli di testa con una sigla di Nercy Talkie, che gli conferisce quel tono di vita che ci si potrebbe aspettare da un anime romantico come Kaguya-sama Love is War. La serie sfrutta appieno il mezzo animato includendo più elementi fantastici rispetto ai fumetti originali. Insomma, Scott Pilgrim Takes Off non è semplicemente un adattamento fedele dei libri o del film; invece, traccia un nuovo percorso apportando cambiamenti significativi, risultando in alcuni dei momenti migliori e peggiori della serie.

La nuova serie Netflix sposta l’attenzione maggiormente su Ramona Flowers e le sue ex piuttosto che essere esclusivamente dal punto di vista di Scott. Ciò consente una maggiore enfasi sul cast di supporto e la serie nel suo insieme trae vantaggio da questo cambiamento. La performance di Mary Elizabeth Winstead nei panni di Ramona Flowers è accattivante e aggiunge nuova profondità al personaggio. Vedere Ramona affrontare i molti errori e le prove del suo passato ti dà una connessione più profonda con il suo personaggio e inietta così tante emozioni in qualcuno che sembra freddo ma segretamente ha un cuore d’oro. Lo stesso vale per Kieran Culkin (Succession) nel ruolo di Wallace Wells. Il ruolo dell’attore è ampio e ruba la scena in ogni scena in cui appare. Wallace aiuta a ancorare la serie, essendo una delle persone più normali in ogni situazione, ma le sue eccentricità e il suo sarcasmo giocano sempre con grandi effetti comici.

La serie utilizza lo stile artistico originale di O’Malley, rendendo omaggio ai fumetti e creando allo stesso tempo un mondo bellissimo ma semplicistico che a volte sembra calmo e introspettivo, permettendoti di immergerti nell’atmosfera. La colonna sonora, la direzione artistica e le performance vocali rendono Scott Pilgrim Takes Off unico rispetto agli altri programmi animati attualmente in onda, catturando perfettamente il tono del fumetto originale.

‘Scott Pilgrim Takes Off’ Colpi e fallimenti

Scott Pilgrim Takes Off è una storia molto diversa da quella che si trova nella serie di fumetti originale e nel film live-action. Senza rivelare dettagli specifici, la nuova serie offre un’esperienza diversa per i fan che hanno familiarità con il materiale originale, ma potrebbe non essere una buona introduzione per i nuovi spettatori. Sebbene uno dei punti di forza di Scott Pilgrim Takes Off sia questo cambiamento nella storia, consentendo a più personaggi di brillare e fornendo sorprese ad ogni turno, potrebbe anche essere considerato il più grande punto debole dello show. La serie inizia incredibilmente bene, ma il conflitto finale e lo sviluppo del personaggio di Scott lasciano molto a desiderare.

Il viaggio che intraprendiamo nei primi sei episodi è davvero intrigante e ti tiene coinvolto non solo nei personaggi che circondano Scott ma anche nello stesso Pilgrim. Tuttavia, una volta raggiunti gli ultimi due episodi di questa breve stagione di otto episodi, la posta in gioco aumenta considerevolmente, ma quell’investimento svanisce rapidamente quando ci troviamo di fronte a una svolta artificiosa che rischia di far perdere allo show tutta la buona volontà che ha accumulato. episodi precedenti. La serie sta correndo un grosso rischio e, anche se per alcuni potrebbe avere successo, non si può fare a meno di pensare a cosa avrebbe potuto essere. I finali di Scott Pilgrim e Scott Pilgrim vs. I Mondiali sono famosi perché mostrano la crescita di Scott durante questa folle avventura che ha vissuto. Scott Pilgrim Takes Off tenta di fare lo stesso, ma sembra immeritato e sembra un pasticcio artificioso.

C’è molto da apprezzare in Scott Pilgrim Takes Off. La serie offre una nuova prospettiva su una storia classica e infonde nuova vita a questo meraviglioso mondo. Vanta un cast vocale di prima classe con animazioni fluide e mostra quanto sia eccentrico questo mondo con il suo uso dei colori. Eppure riesce a sminuire il suo personaggio omonimo e a lasciare Scott in uno stato in cui ti chiedi se l’intero viaggio non sia stato vano. Scott Pilgrim Takes Off è una gioia da guardare e i fan dell’originale apprezzeranno sicuramente tutti i fantastici ammiccamenti, le uova di Pasqua e i colpi di scena che sicuramente miglioreranno il loro divertimento. Tuttavia, i nuovi spettatori potrebbero avere difficoltà a lasciarsi coinvolgere in un mondo che sembra costruito per una base di fan già consolidata. Anche se il finale è un grosso difetto, vale comunque la pena guardare la serie nel suo insieme, soprattutto grazie alla sua meravigliosa grafica e alle sue performance.

Grado: C+

Scott Pilgrim Takes Off è ora disponibile per lo streaming su Netflix negli Stati Uniti.

Fonte: collider.com

Avatar photo

Sylvain Métral

J'adore les séries télévisées et les films. Fan de séries des années 80 au départ et toujours accroc aux séries modernes, ce site est un rêve devenu réalité pour partager ma passion avec les autres. Je travaille sur ce site pour en faire la meilleure ressource de séries télévisées sur le web. Si vous souhaitez contribuer, veuillez me contacter et nous pourrons discuter de la manière dont vous pouvez aider.