Riepilogo vocale: “Il giovane Brandi Carlile” lascia gli allenatori ascoltando “Stars”

Mentre le audizioni alla cieca della stagione 23 continuavano martedì sera La vocesiamo stati trattati non uno ma due Cover di Bee Gees, una reinterpretazione creativa di un classico di Burt Bacharach/Hal David molto coperto e una svolta da star di un giovane che è stato paragonato – e favorevolmente, dobbiamo aggiungere? — al grande Brandi Carlile. E se continui a leggere, analizzeremo tutte le loro esibizioni.

Kate Cosentino (Team Niall), “I Say a Little Prayer” — Voto: B+ | Dopo aver descritto il suo stile musicale come “battute di papà messe alla chitarra jazz”, questa stravagante nashvilliana in “clown couture” ha spogliato il vecchio d’oro di Dionne Warwick Tutto la strada verso il basso, mettendo la sua voce chiara come una campana in primo piano e al centro e affascinando tutti nel raggio d’azione. Tranne Blake, cioè. Curiosamente, sebbene la svolta di Kate sul classico fosse inventiva e accattivante, mi ha lasciato chiedermi come se la sarebbe cavata con materiale che non le era permesso modellare sul suo suono unico.

Chloe Abbott (Team Chance), “Quanto è profondo il tuo amore?” — Grado: C- | Questa speranza olimpica del 2024 (in atletica leggera) ha cantato il successo dei Bee Gees con la leggerezza della nebbia mattutina. Ma mi è sembrata molto incisiva (o forse non mi importava del suo tono?). Per quanto adorabile e posata fosse la svolta su una sedia, non riuscivo a immaginare che riuscisse a superare le Battaglie. Semplicemente non sembra che abbia la potenza di fuoco vocale o la portata per correre la maratona che è La voce.

The Voice Recap Kate Cosentino Chloe Abbott Audizioni alla cieca Marcos Covos (Team Kelly), “Tú Sólo Tú” — Voto: B | Questo texano di 30 anni, inizialmente respinto dalla sua famiglia quando hanno saputo che è gay, sembrava conquistare Kelly solo cantando la canzone di Selena. (L’allenatore ama moltissimo un numero in spagnolo!) Ma la performance del turno di due sedie ha avuto più successo della sua lingua. Era davvero vivace e pieno di emozione, e Marcos ha fatto un lavoro davvero fantastico allungando le sue lunghe note per assicurarsi che il panel avesse il tempo di notare quanto fosse bravo e di piegarsi in avanti di conseguenza.

Tiana Goss (Team Niall), “Emotion” — Voto: B- | Dopo aver fallito nel girare la sedia nella stagione 22, questa 29enne è tornata con il suo sorriso vincente intatto – e una versione di “Emotion” scritta dai Bee Gees che ha ispirato Niall a girare la sedia. Ascoltarla subito dopo Chloe è stato interessante, non è vero, perché ci ha costretto a confrontare le loro esibizioni su numeri molto simili. Giù le mani, ho preferito Tiana, la cui voce era infinitamente più dolce e, sembrava, molto meglio controllata.

The Voice Recap Kate Cosentino Chloe Abbott Audizioni alla cieca Mary Kate Connor (Team Blake), “Stars” — Voto: A- | Prima della sua audizione, questa diciassettenne temeva che i nervi le avrebbero impedito di fare del suo meglio. Ma Signore, se questo non era il suo meglio, quanto dovrebbe essere buono il giro su due sedie di solito? La sua voce era bella, incontaminata, impennata. Kelly è arrivata al punto di paragonare Mary Kate a una giovane Brandi Carlile. Curioso che abbia attratto solo due invece di tutti e quattro gli allenatori; lei mi colpisce come uno da guardare. O, beh, ascolta!

Chi era il tuo artista preferito martedì sera? Vota nel sondaggio qui sotto, quindi spiega perché hai votato come hai fatto nei commenti.

Fonte: https://tvline.com/2023/03/14/the-voice-recap-kate-cosentino-chloe-abbott-blind-auditions/

Avatar photo

Sylvain Métral

J'adore les séries télévisées et les films. Fan de séries des années 80 au départ et toujours accroc aux séries modernes, ce site est un rêve devenu réalité pour partager ma passion avec les autres. Je travaille sur ce site pour en faire la meilleure ressource de séries télévisées sur le web. Si vous souhaitez contribuer, veuillez me contacter et nous pourrons discuter de la manière dont vous pouvez aider.