Star Trek: Strange New Worlds conclude la seconda stagione con un’invasione aliena della vecchia scuola

Star Trek: Strange New Worlds conclude la seconda stagione con un’invasione aliena della vecchia scuola

Introduzione: Star Trek: Strange New Worlds Stagione 2 – Un giro sulle montagne russe di delizie fantascientifiche

Star Trek: Strange New Worlds Stagione 2 ha affascinato il pubblico con la sua trama avvincente e i suoi personaggi accattivanti. Dalle tragedie strazianti ai momenti di assoluta ilarità, questa stagione ha messo in mostra alcuni degli episodi più forti della storia di Star Trek. Tuttavia, quando arriviamo alla conclusione della stagione, c’è un senso di delusione poiché finisce con una nota debole. Nonostante ciò, la stagione nel suo insieme rimane un’emozionante corsa attraverso le profondità dello spazio.

Parte 1: Il ritorno del Gorn – Cattivi poco brillanti

La stagione prende il via con la presa in giro di un’incursione di Gorn, portando molti a credere che le fregature di Alien sarebbero diventate l’arco narrativo centrale. Fortunatamente, non è stato così, poiché i Gorn si dimostrano i cattivi meno interessanti di tutti i tempi. Queste macchine per uccidere spaventose e senza cervello sono diventate prevedibili e non suscitano più paura, specialmente in uno spettacolo in cui i personaggi principali possiedono un’impenetrabile Plot Armor. Sfortunatamente, i Gorn fanno il loro ritorno nell’episodio finale, lasciando gli spettatori delusi.

Parte 2: Una missione disperata

L’episodio inizia con il Capitano Batel che guida una missione per assistere i coloni su un pianeta vulnerabile appena fuori dallo spazio della Federazione. L’infermiera Chapel lo accompagna, dandogli una mano durante il viaggio verso la sua borsa di studio. Per coincidenza, anche i fidanzati dei due principali protagonisti maschili sono in missione sullo stesso pianeta. All’arrivo del Gorn, ne consegue il caos, lasciando l’equipaggio incapace di cercare sopravvissuti o fuggire a causa di un campo di interferenza Gorn. Pike e l’equipaggio dell’Enterprise devono trovare un modo per salvare la situazione mentre obbediscono agli ordini di rimanere dalla loro parte della linea di demarcazione.

Parte 3: La squadra in trasferta di Pike e l’inganno eroico di Scotty

Pike guida una squadra di sbarco sul pianeta devastato, alla ricerca di sopravvissuti. Ortegas ha finalmente la possibilità di unirsi a una missione in trasferta, portando un’energia contagiosa alla squadra. Nel frattempo, Spock rimane a bordo, alla disperata ricerca dell’Infermiera Chapel tra le macerie. Quando la squadra di Pike scopre una trappola tesa per il Gorn, sono sorpresi di scoprire che Scotty è la mente dietro a tutto. Il delizioso ritratto di Martin Quinn di un giovane Montgomery Scott dà una scintilla all’episodio.

Parte 4: L’ingegnoso piano di Uhura e Pelia

Tornati sull’Enterprise, Uhura e Pelia elaborano un piano per neutralizzare il disgregatore di segnale del Gorn senza iniziare una guerra. Incapaci di sparare al disgregatore, decidono di usare un pezzo del Cayuga distrutto per metterlo fuori combattimento. Questo piano richiede che qualcuno si avventuri fuori in una tuta spaziale per piantare un razzo. Spock insiste per accettare l’incarico, spinto dal suo desiderio illogico di salvare Chapel. Nel frattempo, Chapel sopravvive alla distruzione di Cayuga e si ritrova in una situazione precaria.

Parte 5: Una riunione sincera e un destino infuocato

Per uno scherzo del destino, Chapel incontra un Gorn in tuta spaziale, proprio mentre Spock arriva per salvare la situazione. Insieme riescono a completare i rispettivi compiti e a riunirsi nello spazio. Tuttavia, l’episodio prende una svolta controversa poiché Chapel e Spock non mostrano alcuna preoccupazione per i potenziali sopravvissuti. La mancanza di riconoscimento solleva interrogativi sul processo decisionale degli scrittori. Nonostante questo difetto, la stagione nel suo insieme rimane un emozionante viaggio nello spazio e nel tempo.

Conclusione: una stagione di alti e bassi

Mentre Star Trek: Strange New Worlds Stagione 2 potrebbe concludersi con una nota più debole, offre comunque agli spettatori un giro sulle montagne russe di delizie fantascientifiche. Dall’introduzione di cattivi poco brillanti alle azioni eroiche di personaggi amati, questa stagione ha lasciato un impatto duraturo. Sebbene l’episodio finale possa avere i suoi difetti, la forza complessiva della stagione lo rende un must per ogni fan di Star Trek. Allaccia le cinture e preparati per un’avventura come nessun’altra!

Fonte: www.theworkprint.com

Avatar photo

Sylvain Métral

J'adore les séries télévisées et les films. Fan de séries des années 80 au départ et toujours accroc aux séries modernes, ce site est un rêve devenu réalité pour partager ma passion avec les autres. Je travaille sur ce site pour en faire la meilleure ressource de séries télévisées sur le web. Si vous souhaitez contribuer, veuillez me contacter et nous pourrons discuter de la manière dont vous pouvez aider.