“The Boys” e altri programmi TV di genere potrebbero sfondare agli Emmy – Variety

Il 2023 potrebbe essere l’anno del genere? Grazie a una pandemia che ha creato un profondo desiderio di TV evasiva, ci sono più spettacoli che si adattano a quella scatola ora che mai, molti dei quali sono idonei per gli Emmy in questa stagione. Includono “The Boys” e “Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere” di Amazon Prime Video, “House of the Dragon” e “The Last of Us” di HBO, “Yellowjackets” di Showtime, “Andor” e “The Mandalorian”, “Star Trek: Picard” di Paramount+, “The Sandman” di Netflix e “Interview with the Vampire” di AMC.

Delle otto serie che Varietà L’editore di premi senior Clayton Davis ha previsto che otterrà una nomination nella categoria drammatica, tre rientrerebbero nel campo fantascientifico o fantasy: “Game of Thrones” derivato da “House of the Dragon”, adattamento del videogioco “The Last of Us” e il caro critico “giacche gialle”.

Due anni fa, “The Boys” di Prime Video è diventato il primo adattamento di un fumetto a ottenere una nomination per le migliori serie drammatiche nella corsa agli Emmy. All’epoca, anche lo showrunner Erik Kripke fu sorpreso dal cenno del capo.

“Nelle nostre conversazioni interne, dicevamo: ‘Sai, se gratti sotto la superficie della cosa del supereroe, ci sono molte cose che meritano un riconoscimento'”, ha detto Kripke. “Ma no, non me lo sarei mai aspettato. Voglio dire, alla fine della giornata, speravo davvero che avremmo ottenuto degli Emmy tecnici, perché il mio team sta facendo un lavoro incredibile. Ed è quello che volevo. Sarebbe stato un grande giorno se avessimo ottenuto due o tre Emmy tecnici.

Il suo shock era giustificato: le categorie tecniche sono di solito le migliori scommesse per spettacoli come “The Boys”. Alla fine, “The Crown” ha vinto il trofeo Emmy per il dramma nel 2021, l’ultimo anno in cui “The Boys” ha gareggiato per motivi di programmazione; Rebecca Sonnenshine è stata nominata per la scrittura, ma allo stesso modo ha perso contro lo scriba (e creatore) di “Crown” Peter Morgan.

Il genere “genere” è soggettivo, più una classificazione che tu lo sai quando lo vedi, non così chiaramente definito come un pezzo procedurale o d’epoca. Ma per amor di discussione, le serie di genere incorporano temi di fantasia, soprannaturale, horror, supereroi, paesaggi distopici, realtà alternativa e, naturalmente, adattamenti di fumetti e videogiochi. Nell’era moderna, “Il Trono di Spade” della HBO, “The Handmaid’s Tale” di Hulu e “Lost” della ABC hanno fatto da apripista nel circuito dei kudos per la gang del genere.

Anche se “The Boys” non era idoneo alla scorsa stagione degli Emmy, molti altri spettacoli di genere lo erano – e quattro nomination per serie drammatiche: “Yellowjackets”, “Severance” di Apple TV +, “Stranger Things” e “Squid Game” di Netflix. Nel 2021, altri generi di genere come “Lovecraft Country”, “Handmaid’s Tale” e “The Mandalorian” hanno gareggiato contro “The Boys”, anche se hanno perso tutti contro un dramma più tradizionale, “The Crown”.

“Non sorprende che il fantasy e simili generi di evasione abbiano iniziato a penetrare nella categoria del dramma”, afferma il CEO di Fandom Perkins Miller. “Negli ultimi anni, a partire dal 2020 durante la pandemia, abbiamo assistito a un aumento del 23% del consumo di contenuti incentrati sul fantasy e sui supereroi”.

Le scoperte di Miller provengono dai dati proprietari del “DNA dei fan” di Fandom, raccolti dalle abitudini di 350 milioni di visitatori mensili e 250.000 comunità wiki su Fandom.com, molte delle quali sono dedicate a queste serie TV di genere.

“‘The Last of Us’ è stato un vero e proprio blockbuster, abbiamo visto che la community è aumentata del 244% quando la serie è andata in onda, e ‘Yellowjackets’ è stato un altro successo di genere a sorpresa con un aumento del traffico del 763% tra quella base di fan durante la seconda stagione”, afferma Miller. “E il pubblico fantasy è tra i consumatori di intrattenimento più appassionati di contenuti drammatici: è cinque volte più propenso a guardare ‘Handmaid’s Tale’ e quattro volte più propenso a guardare ‘Russian Doll’ rispetto allo spettatore medio”.

Ma i favoriti del fandom si rifletteranno nelle scelte Emmy della TV Academy? I drammi di genere saranno in competizione con il vincitore dello scorso anno, “Succession”, oltre a “The White Lotus”, che è passato dalla categoria delle serie limitate al dramma. Secondo un dirigente delle pubbliche relazioni di grande talento, “Non importa quanti spettacoli fantasy o di genere siano in competizione, non sembra che nulla possa superare ‘Succession’ o ‘White Lotus’ in questa stagione degli Emmy”.

Fonte: https://variety.com/2023/tv/news/the-boys-house-of-the-dragon-genre-tv-emmys-1235630452/

Avatar photo

Sylvain Métral

J'adore les séries télévisées et les films. Fan de séries des années 80 au départ et toujours accroc aux séries modernes, ce site est un rêve devenu réalité pour partager ma passion avec les autres. Je travaille sur ce site pour en faire la meilleure ressource de séries télévisées sur le web. Si vous souhaitez contribuer, veuillez me contacter et nous pourrons discuter de la manière dont vous pouvez aider.