Un avvincente dramma romantico adolescenziale

Un avvincente dramma romantico adolescenziale

Un mondo capovolto

Gli anni peggiori dell’adolescenza sono la fase di diversi cambiamenti che i giovani devono affrontare. La nuova serie Netflix per giovani adulti, “La mia vita con i Walter Boys”, è basata sull'omonimo romanzo di Ali Novak pubblicato nel 2014. La storia ci immerge nel mondo di Jackie Howard, una ragazza di 15 anni la cui vita viene capovolto durante la notte.

La trama è generica, il cast è numeroso e le scelte di adulti e adolescenti sollevano interrogativi, il che lascia spazio a una storia media, senza molta portata.

Uno sconvolgimento tragico

La serie, adattata per la televisione da Melanie Halsall e dal team dietro la trilogia cinematografica “Kissing Booth”, inizia con una vivace serata a Manhattan. Jackie fa parte del comitato organizzatore di un evento scolastico e attende con impazienza l'arrivo dei suoi genitori e della sorella maggiore Lucy. Tuttavia, suo zio Richard si presenta inaspettatamente per comunicargli una notizia orribile. I genitori e la sorella di Jackie sono rimasti uccisi in un incidente, mandando in frantumi la vita che conosceva e lasciandola senza sostegno.

Sei mesi dopo quella terribile notte, Jackie attraversa un aeroporto del Colorado, dove è stata costretta a trasferirsi. È vestita elegantemente, con pantaloni eleganti e un maglione ben stirato, ma è lontana dall'Upper West Side. Al ritiro bagagli, viene accolta da una coppia gentile, la dottoressa Katherine e George Walter. Katherine era la migliore amica della madre di Jackie, una veterinaria della città di Silver Falls. Tuttavia, Jackie non sa quasi nulla della turbolenta nidiata dei Walters, composta da sette ragazzi, una ragazza e due nipoti. Arrivato al ranch di famiglia, l'apprensivo adolescente viene immediatamente immerso nella loro vita caotica.

Un crossover romantico

Tra un paesaggio montuoso, cavalli e tutte le comodità di una piccola città, Jackie cerca di adattarsi e concentrarsi sul suo obiettivo di entrare all'Università di Princeton. Eppure si ritrova al centro dei pettegolezzi del liceo e intrappolata tra due dei fratelli Walter, il tranquillo e riservato Alex e Cole, l'ex quarterback diventato ribelle a seguito di un infortunio che ha messo fine alla sua carriera.

Mentre le serie Netflix da “Virgin River” a “Sweet Magnolias” attirano un pubblico che ama la prevedibilità, “My Life With the Walter Boys” è gravemente priva di freschezza. Al trio principale manca la chimica necessaria per rendere avvincente il triangolo amoroso, le sottotrame mancano di urgenza.

Una serie a cui manca la passione

I fan delle serie per giovani adulti hanno familiarità con il cliché di un triangolo amoroso che coinvolge due fratelli, come serie come “The Vampire Diaries” o “The Summer I Turned Pretty”. Eppure “My Life With the Walter Boys” manca della passione che dà entusiasmo a queste serie. Alex è un ragazzo gentile che vuole uscire dall'ombra del fratello maggiore, ma può sembrare disperato e piagnucoloso. Al contrario, Cole proietta un'aura di mistero, ma in realtà è distante e cattivo, soprattutto nei confronti della sua altalenante fidanzata, Erin.

Il punto in cui le serie per giovani adulti brillano è nel modo in cui presentano senza sforzo il tormento emotivo di questo periodo in cui tutto cambia improvvisamente. “My Life With the Walter Boys” ha tutti gli elementi, ma non si uniscono mai per catturare l’essenza dell’adolescenza. Il fatto che Jackie venga mandata dall'altra parte del paese a vivere con estranei invece di restare a New York con il suo laborioso zio non torna. Inoltre, dal momento che non ci sono davvero scintille tra Jackie e nessuno dei due fratelli, le storie d'amore non attirano l'attenzione degli spettatori.

Se la serie avesse rivelato una reale progressione nelle relazioni di Jackie con Alex e Cole, maggiori dettagli sui problemi finanziari dei Walter o anche una rappresentazione sostanziale del dolore di Jackie, allora “My Life With the Walter Boys” avrebbe potuto brillare. Tuttavia, in un panorama già saturo di serie che esplorano questi temi e questi teneri anni dell'adolescenza, questa serie drammatica apporta ben poco al genere.

“My Life With the Walter Boys” esce su Netflix il 7 dicembre.

Fonte: varietà.com

Avatar photo

Sylvain Métral

J'adore les séries télévisées et les films. Fan de séries des années 80 au départ et toujours accroc aux séries modernes, ce site est un rêve devenu réalité pour partager ma passion avec les autres. Je travaille sur ce site pour en faire la meilleure ressource de séries télévisées sur le web. Si vous souhaitez contribuer, veuillez me contacter et nous pourrons discuter de la manière dont vous pouvez aider.